Ecoservices, l’impresa che non ti aspetti

Si trattava della prima partita in questo impianto dei reggini, terreno che potrebbe diventare la nuova casa,anche dei bianco-blu.

 

Gli ingredienti per una facile vittoria dei siciliani di coach Cardillo c’erano tutti. Reggio non si allena da due settimane, è ultima ed ormai “quasi” spacciata ad una retrocessione in C Regionale con un roster ridotto agli ultimi termini. Non ci sono ne Cerami ne Costantino, esordio per il giovane villese Christian Costabile.

La gara, però,stravolge qualsiasi più roseo pronostico per Reggio. La sfida sarà tutt’altro che una passeggiata per i siciliani. Sin dal primo quarto, Reggio mostrerà i muscoli con un determinato Seby Canale.

Racalmuto farà tanta fatica per tenere testa agli avversari sospinti dai rimbalzi di Nino Barreca e da un Vincenzo Meduri vera anima del team reggino. Nel terzo quarto, gli ospiti firmeranno un sorpasso grazie alla grinta di De Bartolo. I pronostici, per questa sera, però possono ampiamente saltare: Reggio Calabria vince 74 a 69 con uno Stefano Dari letteralmente scatenato.Un’impresa eroica dei reggini che fa riflettere sulla stagione di un team che poteva dare molto di più al campionato ed è stata limitata da troppi problemi gestionali.E’ doveroso nominare tutti gli atleti della formazione reggina che hanno dato tutto quello che avevano per la causa:Antonio Brienza,Demetrio Iero, Livio Nocera,Nino Barreca,Christian Costabile,Vincenzo Meduri e Sebastiano Canale.

Ecoservices Audax-Racalmuto 74-69

(14-14,35-29,51-50)

Eccoservices Audax:Meduri 34,Barreca 21,Nocera 2,Canale 14,Costabile 3,Iero,Brienza.All Stefano Dari

Racalmuto:Giusti 8,Fathallah 2,Petrucci 14,Mazza 5,Sanicola 14,Campi 11,Manto,Toto 2,Petrosino 2,De Bartolo 11.All  Massimo Cardillo

Arbitri Di Monte di Bernalda e Conterosito di Matera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons