ETNA AMARO PER CATANZARO:VINCE L’ALFA

L’Alfa Basket Catania torna al successo nel campionato di Serie C Gold riscattandosi dopo l’overtime negativo subito in casa della Dierre.

La squadra rossazzurra supera, con tenacia e grande determinazione, e nonostante l’assenza di una pedina chiave come Pappalardo, il Catanzaro con il risultato di 86-66.

Gara dai due volti che potrebbero tranquillamente combaciare con il ventesimo e la fase successiva, anche perché il team diretto da Coach Arigliano ha subito il primo sorpasso etneo al diciottesimo.

L’Alfa è partita contratta. Percentuali basse al tiro e qualche errore in difesa.. Primo parziale chiuso sul 21-17 per il quintetto calabrese con Procopio in evidenza. I rossazzurri, nel secondo periodo, sono riusciti a mettere la freccia sorpassando la Mastria Sport Academy al diciottesimo firmando, con Abramo i primi efficaci affondi.. All’intervallo lungo, il team alfista conduce per 38-34. L’Alfa Basket Catania cresce e nel terzo quarto di gioco (69-48) sprigiona il suo talento giocando con intensità e velocità. Difesa a zona “3-2” per i rossazzurri, che prendono il sopravvento sulla squadra catanzarese. Elia, Pennisi e Abramo sono micidiali al tiro. L’Alfa vola anche sul +28.

Tanto da rivedere per gli ospiti che dovranno lavorare sodo per diventare più costanti:non bastano i 22 punti di Nunzio Sabbatino.

ALFA BASKET CATANIA          86
 
CATANZARO BASKET ACAdemy   66
 
Alfa Basket Catania: Di Stefano 6, Arena 6, Corselli 6, Esposito, Longo, Pennisi 21, Patanè 3, Cuius, Delia, Barletta 1, Elia 17, Abramo 26. Allenatore: Di Masi.
 
Catanzaro: R. Corapi, Chiarella, Agosto 3, Sipovac 3, Giglio 2, M. Corapi, Fall 14, Brugnano, Sabbatino 22, Procopio 16, Shvets 1, Diop 5. Allenatore: Arigliano.
 
Arbitri: Beccore e D’Amore di Messina.
 
Parziali: 17-21, 38-34, 69-48.  

Show Buttons
Hide Buttons