Euforia ed entusiasmo,la Viola riparte da qui

 

 

La Viola ha ufficialmente presentato il nuovo allenatore:Giovanni Benedetto ritorna a Reggio Calabria dopo un lungo corteggiamento avvenuto a più battute.

Sembra ieri, in una sera di primavera quando il trio Muscolino,Campisi,Condello provò a convincere l’allenatore reggino,impegnato nel progetto giovanile reggino con la Nuova Jolly ad accettare di prendere la squadra in corsa dopo l’esonero di Alessandro Fantozzi.

Oggi, è avvenuto un matrimonio romantico pieno di corsi e ricorsi storici alla Giovambattista Vico.

Il Coach in conferenza stampa è “carico a molla”: con signorilità e grande onestà intellettuale e spirito dei ruoli e dei colleghi ha schivato con grinta le domande dei giornalisti riferite alle precedenti gestioni.

Vuole il massimo dalla sua nuova avventura in nero-arancio e due stranieri che possano ricordare in qualche maniera Ken Barlow e Sasha Volkov.

Che squadra sarà la Viola? Squadra che deve entusiasmare e,soprattutto,dovrà vincere considerando che le vittorie porteranno seguito e pubblico.

“Incantare la gente con le parole è facile”,ha sottolineato l’allenatore, “Ora servono i fatti”.

Il Presidente Branca ha sottolineato più volte che la Viola è convinta di aver preso il miglior allenatore dell’intera Lega Due(compresa la Gold) per caratteristiche tecniche,umane e carisma.

Il migliore su piazza, fiero di aver sposato un progetto ad ampio raggio che possa coinvolgere con entusiasmo ed effervescenza l’intera città:”Siamo la massima espressione del basket in Calabria e vogliamo continuare ad esserlo,ci vuole il coinvolgimento di tutti e grande entusiasmo”.

Il figlio cestistico di Carlo Recalcati è al settimo cielo per questa nuova avventura, ringrazia tutti e sfodera un inedito streap-tease,sottolineando di come la sua pelle sia totalmente a marchio Viola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons