EUROLEGA, MILANO KO IN CASA

di Gaetano Laganà – L’Efes passa al forum e resta al comando con il Barça. Risalgono Real e Olympiakos. Seconda in fila per Valencia. Torna al successo il Fener.

 

L’Ax deve cedere il passo ad un organizzatissimo Efes che espugna il forum 76-81. I vice campioni d’Europa si confermano squadra tosta ed una delle principali candiate al titolo finale. La partita è in costante equilibrio, ma Ettore Messina non trova nessun uomo ispirato e l’Olimpia fatica per tutta la gara. Pleiss (14) fa la voce grossa ed i turchi chiudono in vantaggio di due il primo tempo. Nella ripresa Milano continua a faticare, con Scola (3) che sembra in serata no. L’Efes ne approfitta e guidata da Shane Larkin (17) scappa nei minuti finali e si regala il secondo successo esterno consecutivo.

 

LE ALTRE PARTITE

Il Barcellona asfalta il Maccabi grazie ad un super Mirotic (25) e si conferma squadra da battere. 96-73 il finale. Vince facile anche il Real sul CSKA 97-81 e ritorna al secondo posto.

I colpi esterni arrivano su diversi campi: il Pana vince a Monaco contro il Bayern 75-87; mentre sempre in Germania l’Olympiakos ritrova il sorriso a Berlino, vincendo 80-99; la Stella Rossa, a sorpresa, vince in terra lituana contro lo Zalgiris 59-61; infine ritrova il successo il Fenerbahce 72-88 sul campo dell’Asvel.

Vince ancora Valencia che rinasce in questo doppio turno, questa volta ai danni del Khimki 89-84. Il Baskonia, invece, risolve la pratica Zenit 70-60 davanti al proprio pubblico.

 

MVP di giornata: è ancora Nikola Mirotic con 25 punti (6/9 da 2, 3/5 da 3 e 4/7 ai liberi), 14 rimbalzi, 3 assist, 5 falli subiti e 35 di valutazione.

Show Buttons
Hide Buttons