FACEBOOK E’ PIENO DI POST INUTILI…NON TUTTI..

Condividiamo con estremo piacere il post di un genitore, probabilmente non un genitore qualsiasi visto il suo attivo impegno in casa Lumaka.

Sui social di oggi, ricchi di situazioni inutili, talvolta diseducative, si trova (ogni tanto) qualche messaggio che fa riflettere e che può servire da esempio.

Lui è Piero Surfaro ed è il papà di Simone, promettente e giovane playmaker che, proprio oggi compie gli anni.

Gioca nella Lumaka, nel campionato di Serie D e si allena con la Dierre di Coach Rugolo.

Il post non ha bisogno di ulteriori commenti. Buona lettura

Il post di Piero Surfaro

Una delle foto più belle e significative mai scattate a Simone!
Fin dalla quarta elementare ha scelto di “rendere sacro” (sacrificarsi) il suo amore per quella palla a spicchi che tanto adora.
Quei 30/40 minuti in macchina (andata e ritorno) sono stati e sono tutt’ora occasione per ripetere i compiti orali per il giorno dopo (storia e filosofia qualche giorno fa…), sono occasione per chiacchierare con papà o mamma degli impegni prossimi e dei piccoli/grandi problemi delle sue giornate, sono occasione per recuperare qualche minuto di sonno perchè la sveglia che suona alle 6 e il letto che si abbraccia mai prima delle 23 (dopo ben 3 ore di allenamento quotidiano) richiedono scampoli di sonno in ogni occasione possibile.
Difficilmente diventerà un cestista professionista…
…ma sono certo che sta gettando le basi per diventare un uomo che sa cosa vuol dire impegno…dovere…sacrificio!!!
E da genitore, assieme alla sua mamma, sono sinceramente orgoglioso…
❤❤❤🏀🏀🏀🐌🐌🐌
Show Buttons
Hide Buttons