Febbre da derby

 

 

CATANZARO – Dopo la sosta forzata del turno precedente, l’Assitur Planet Catanzaro torna in campo nel derby calabrese contro Città di Cosenza, gara valevole per la prima giornata del girone di ritorno del campionato DNC – girone G.

I giallo-rossi di coach Fabrizio Tunno affronteranno una delle rivelazioni positive di questo campionato. La Nertos, pur non potendo contare su una panchina lunga, sembra aver trovato una propria personale identità. La squadra allenata da coach Binetti ha chiuso la prima parte di stagione con un bottino di 10 punti conquistati ma perdendo sul campo solamente contro le prime della classe: Nuova Aquila Monreale e Assitur Catanzaro. Una classifica “falsata” dalle duegare perse a tavolino contro Marsala (2^ giornata) e Gela (5^ giornata) in cui la formazione calabrese avrebbe potutocertamente ambire a più alte posizioni. La forza del gruppo è sicuramente una delle armi vincenti dei prossimi avversari dei giallo-rossi, una forza con cui fino al momento hanno dimostrato di riuscire in qualche modo a sopperire all’inferiorità strettamente numerica nei confronti delle altre formazioni. Una squadra giovane che grazie all’ultimo innesto dell’eterno Gigi Delli Carri (classe ’69) potrebbe continuare a sorprendere anche nel girone di ritorno regalando belle soddisfazioni ai propri tifosi. Un avversario che il coach della Planet non sottovaluta assolutamente. “Domenica – il commento di Fabrizio Tunno – affronteremo un avversario difficile che può contare su importanti individualità. La squadra dovrà rimanere concentrata per tutta la gara, non potremo permetterci distrazioni e cali mentali. Sono convinto che sarà una partita insidiosa; compito dei ragazzi dovrà essere quello di cercare l’approccio giusto al match, lottando su ogni pallone e facendo attenzione a quelle che sappiamo potranno essere le difficoltà della Nertos”. In settimana lo staff tecnico giallo-rosso ha lavorato molto per mantenere alta la concentrazione e l’equilibrio conquistato dalla squadra, nonostante qualche problema fisico accusato da Carpanzano e Calabretta. Situazione ristabilita invece per Mercurio, Sereni e Scuderi, mentre resta ancora l’allerta per Rotundo, il cui rientro è previsto dopo la sosta natalizia. La Planet scenderà in campo alla ricerca di una vittoria che permetterebbe ai calabresi di non perdere contatto dalla vetta in attesa del recupero del match contro Gela. L’incontro, rimandato domenica scorsa causa avverse condizioni meteo, sarà disputato il 12 Dicembre alle ore 20:00.Cosenza è una squadra vera,essenziale e prolifica.Gioca l’ex Tancredi Rotundo in quintetto accanto ai reggini Vazzana e Pellegrino,al silvano Guzzo ed al bomber Lombardo.

Anche la gara di andata tra Nertos e Planet, che avrebbe dovuto segnare il debutto stagionale per entrambe le formazioni calabresi, subì un rinvio e fu disputata in turno infrasettimanale. Il 16 Ottobre scorso, al Poliuso Comunale di Cosenza, l’Assitur vinse contro i padroni di casa con il risultato finale di 56-68. Da allora la Nertos ha cambiato molto il suo aspetto e questa sera si presenterà a Catanzaro in una veste rinnovata. Aspetto che certamente non intimorisce coach Tunno. “D’ora in poi – ha infatti dichiarato il trainer giallo-rosso – dovremo cercare di fare più punti possibili e mantenere così una posizione di classifica che ci onora e ci gratifica”.

Appuntamento quindi con il derby calabrese del 10^ turno di campionato alle ore 18:00 presso il Pala Pulerà di Catanzaro; arbitri dell’incontro saranno i Sigg.ri Luigi Marino di Parete (CE) e Roberto Ozzella di Napoli.

Due gli anticipi del sabato: vittoria interna per il Basket Acireale che supera Gela con il risultato di 80-77; corsara invece la Nuova Pall. Marsala sul campo di Porto Empedocle con il finale di 50-60.

Completano il quadro della 1^ giornata di ritorno le gare Green Basket Palermo – Vis Reggio Calabria e Nuova Aquila Monreale – Basket Mazara.

 

Maria Rosa Taverniti

Febbre da derby

 

 

Attenzione agli imprevisti di classifica ed ad un equilibrio apparente che può ancora regalare sorprese nella Regular Season di C Regionale.

Il Villa San Giovanni capolista gioca il “Big Match”assoluto di giornata in un derby che promette scintille e buon basket in programma alle ore 20 al Palazzetto di Archi contro la Botteghelle Basket.

I nero-verdi hanno perso solamente una partita, all’overtime contro l’altra capolista,la Nertos di Cosenza. La Botteghelle,invece,è reduce da cinque vittorie in sequenza che hanno ridato vigore ad un roster tutto da scoprire.

Le novità settimanali,però, sono assolutamente interrogative per i bianco-blu:l’ex di turno Paolo Canale è reduce da una forma di stato febbrile.Non ci sarà il veterano Giovanni Santucci,atleta che radio mercato pone già sul piede di partenza.(Ritornerà nella “sua” Olympic?)

Prima di questa sfida,in attesa della riapertura ufficiale dello impianto dello Scatolone,proprio l’Olympic Club  gioca sul medesimo campo(Ad Archi) ospitando i giovani della Virtus Catanzaro  cercando il riscatto dopo la sconfitta nel derby con la Botteghelle.Il “difensore” Nunzio Catalano,dopo la squalifica rimediata nel derby ci sarà(è stata pagata la multa dalla società) ed è pronto a bloccare la voglia di far canestro del giocatore,probabilmente più talentuoso dell’interno torneo,il giovane argentino Nico Morici.

Apprendiamo(Nonostante l’assenza di Comunicati Stampa Ufficiali ,ma non è una novità da parte dell’organismo competente) che la gara di Rende tra la Bim Bum e la Viola è stata rinviata e posticipata a giovedì 13 dicembre 2012 con inizio alle ore 18.

Sono due,infine le gare domenicali. Missione praticamente impossibile per il Basket Rosarno di Coach Barilla che ospita la capolista Nertos.Per i giovani rosarnesi sarà come rivivere le emozioni viste del Rosarno di Iaria,squadra che riusciva sempre a mettere i difficoltà le grandi corazzate della C1 come Sarno,Salerno ecc.

Il Lamezia, formazione che ha ritrovato smalto e voglia di vincere dopo due successi in sequenza ospita i giovani della Jbl.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons