Festa a quota 300 per la SbViola

Eutimo Locri,Mini Basket Rizziconi, CM2 Pallacanestro Bovalino, A.S.D. Polisportiva Gioiosa Marina, Centro Minibasket “Dario Salsone” Pellaro, Pantera Rosa, Space Jam e Basket Soccorso, Basketlandia e Botteghelle Basket,300 bambini in scena

 

 

Il Resoconto

Un PalaMazzetto vestito a festa con delle bellissime decorazioni natalizie e palloncini neroarancio, è stato il teatro, lunedì 23 dicembre, di uno dei più grandi eventi ludico-aggregativi degli ultimi anni, il “Viola Christmas Party”, organizzato dalla Scuola di Basket Viola e rivolto ai centri minibasket della provincia e della città aderenti al progetto “ I love Viola”. Oltre ai padroni di casa, presenti ben dieci società che hanno accolto con entusiasmo l’invito e nello specifico, Eutimo Locri, Mini Basket Rizziconi, CM2 Pallacanestro Bovalino, A.S.D. Polisportiva Gioiosa Marina, Centro Minibasket “Dario Salsone” Pellaro, Pantera Rosa, Space Jam e Basket Soccorso, Basketlandia e Botteghelle Basket per un totale di 300 bambini con famiglie e accompagnatori al seguito.

In un’atmosfera gioiosa e serena, una volta registrati all’ingresso, i partecipanti sono stati divisi in 12 squadre rappresentanti ognuna una star dell’ NBA e capeggiate dagli istruttori assistiti dai ragazzi del Settore giovanile, investiti del ruolo  di “fratello maggiore”.

Durante il pomeriggio, animato in maniera brillante dal presentatore Angelo Lagreca, 4 gruppi per volta si sono sfidati in tre divertenti  giochi mentre gli altri, non impegnati sul campo, davano libero sfogo alla fantasia e alla creatività attraverso la realizzazione di un cartellone personalizzato con disegni, frasi, pensieri augurali, all’interno di un apposito spazio ritagliato per i piccoli atleti che hanno potuto così ulteriormente socializzare con i propri coetanei.

“Ospiti“ d’eccezione, insieme al gigante della prima squadra Ashley Hamilton, protagonista dell’ultima vittoria della Viola contro Ravenna, che si è prestato per foto e autografi, due ragazzi cresciuti nel vivaio neroarancio che hanno coronato il sogno di essere convocati da coach Ponticiello: Kevin Pandolfi e Ion Lupusor per il quale si sono anche spalancate le porte della Nazionale under 18, tutti e tre salutati da cori di incitamento e battimani.

 

 

Spazio poi alla sfilata finale per tutti i piccoli protagonisti, con gli striscioni realizzati, sotto gli scroscianti applausi e i flash dei parenti che hanno gremito gli spalti del Pianeta Viola.

La consegna di premi e gadget per tutti, un goloso buffet dove spiccava il pezzo forte ovvero l’immancabile pandoro farcito di nutella per la gioia di grandi e piccini, unito allo scambio di auguri, hanno chiuso nel migliore dei modi il piacevole momento di convivialità.

 

Consensi e complimenti per la perfetta riuscita dell’incontro sono arrivati dal Presidente della Fip Calabria Sandro La Bozzetta, dai genitori e dalle società coinvolte.Tutto ciò è stato possibile grazie all’instancabile lavoro del Responsabile del Settore Giovanile della Viola, Pasquale Iracà, promotore dell’iniziativa, che ha coordinato le diverse fasi alle quali hanno preso parte tutte le componenti della Scuola (oltre 50 le persone che hanno dato una mano sul campo) che in maniera minuziosa si sono spesi per non lasciare nulla al caso affinché si concretizzasse un qualcosa che rimarrà sicuramente per molto tempo nel cuore e nella mente di tutti quelli che amano il basket. La soddisfazione più grande è stata regalare a tutti i piccoli presenti quattro ore di spensieratezza e vederli uscire dalla palestra stanchi ma felici con il sorriso stampato sul volto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons