C Reg:Finale ai raggi x, ecco la Vis

 

 

VIS OVERT REGGIO CALABRIA

Fabrizio Scaffidi- Il regista titolare della formazione reggina.Compito arduo se pensiamo che il classe ’84 cresciuto nel vivaio della Viola non aveva mai giocato neanche una gara di un campionato senior in vita sua.Il gap di questo decennio passato senza palla a spicchi è assolutamente inesistente a  nostro avviso, gioca come un veterano sa colpire quando serve e sa leggere le situazioni.Un po confuso nell’unica sconfitta della Vis in campionato al Palamangione, per il resto si tratta della più bella riconquista dell’anno del basket calabrese.


Jaamal Womack: La voglia di States del Presidente Di Bernardo si è trasformata nella carta offensiva vincente della Vis.Arrivato in Italia a metà campionato scorso ha conquistato tutti per velocità,carattere e determinazione.Arrivato come play, gioca guardia pura ed è il terrore di tutte le difese avversarie.Dalle sue mani passa una ricca percentuale di canestri dei giallo-neri, dalle sue mani passeranno probabilmente i palloni decisivi di questa serie.


Antonio Cioffi: L’acquisto extra-lusso dell’ultim’ora per vincere tutto.Con la categoria non c’azzecca molto ( e non è il solo in questa serie) sembra aver trovato nella Vis una squadra perfetta per rendere alla grande.Sa colpire dalla lunga, penetrare e giocare in post, un giocatore totale nel campionato regionale.Giocherà le sue prime gare contro la sua ex squadra, la Cestistica Gioiese, formazione dove l’anno scorso di questi tempi si stava giocando la promozione in B2.


Vittorio Soldatesca:L’anima calda dei colori giallo-neri.Temperamento a mille ma lucidità inaspettata quando serve.Volete un gladiatore nella sfida? Eccolo!Si è ritagliato l’importante ruolo di Mvp delle palle recuperate per un paio d’anni in C dei Dilettanti in canotta Audax quando nessuno pensava che il reggino potesse reggere il confronto con un campionato nazionale.E’ leggerino per la C1-dicevano.E’ un lottatore che non si risparmia davanti a nulla.Adesso vuole riconquistare la C dei Dilettanti con la formazione che ha creduto fortemente in lui in estate.


Billy Fall: In caso di vittoria della Vis le  nostre parole risulterebbero scontate.Dov’è andato ha vinto.Il senegalese di Catanzaro Lido ha giocato nelle ultime quattro stagioni altrettanti campionati regionali(tutti calabresi, uno nel Lazio) facendo le fortune di Crotone,Pianopoli e Soverato.Billy ha vinto sempre e ci sarà un perchè.Lo chiamano “Il portiere” perchè riesce a stoppare qualsiasi tipo di tentativo di attacco avversario anche se le formazioni avversarie iniziano a recriminare “canestro buono” quando lo vedono saltare verso il cielo.Le sue schiacciate sanno come esaltare gli appassionati.Esempio di correttezza e lealtà.


Antonio Cugliandro:Ha seguito coach Surace per vincere la C Regionale ripercorrendo le gesta della Lazzarese del padre di tanti anni fa dove era un giovane under in doppio tesseramento con il Cap di C Dile.Ha una voglia di vincere incredibile dimostrata nella passata stagione in canotta Abba  e le sue triple potrebbero risultare importantissime per la saga finale.


Marco Costantino:Probabilmente insieme a Cugliandro si alternerà nella serie come è gia avvenuto in campionato.Playmaker ragionatore, non sicuramente l’ultimo arrivato.Sa come gestire le situazioni e sa colpire dalla lunga.Come la canotta numero 11 anche lui fa parte degli affezionati del coach arrivati dalla splendida stagione all’Abba.


Giacomo Genovese:Del capitano di questa squadra ne abbiamo parlato in settimana.Ritornerà o è soltanto una bufala di pre-serie? Sappiamo soltanto una cosa, l’atleta reggino riuscì nell’intento di far salire la Cestistica Gioiese dalla C Reg alla C Dil tre anni fa partendo da dodicesimo uomo e finendo per siglare il canestro partita.Corsi e ricorsi storici? Ce lo dirà la finalissima.


Under

Matteo Grande:Eletto dai nostri utenti registrati miglior giovane del torneo e forse non è un caso.Il giovane, selezionato accuratamente dalla Dirigenza Vis dal vivaio della Stella Azzurra ha stupito tutti per atletismo e giocate.I suoi minuti in campo non sono tantissimi ma sa come “gasare” il pubblico del PalaBotteghelle a suon di schiacciate e tiri in allontanamento.


Matteo Stracuzzi:Under con faccia tosta ed un pedigreè da giocatore bello epronto.Classe 92, vivaio Viola alla seconda stagione in canotta Vis.Nella passata stagione stupì tutti per giocate,coraggio e determinazione, dopo un anno e nonostante un roster dove trovare spazio non è facile, la musica non sembra assolutamente cambiata


Peppe Barbera:Atleta, saltatore, under di lusso per la categoria.E’ arrivato qualche mese fa “part-time” per rendere ancora più competitiva la Vis.Il suo campionato con il San Filippo è gia stato vinto, adesso ha la possibilità di fare il bis.Una volta in campo può regalare astuzia  e velocità alle giocate dei giallo-neri.


Andrea Sorace:Ultimo uomo della truppa dei Presidenti DiBernardo e Gemelli.Sempre pronto non manca mai all’appello ha condiviso un anno speciale accanto ad over di primo livello non solo per la C Regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons