FUORI GLI ATTRIBUTI:PALLACANESTRO VIOLA CERCA IL RISCATTO CON LUMEZZANE

Ottava giornata di campionato e voglia di svolta in casa Pallacanestro Viola.

Qualche segnale, arriva dagli altri campi, dove l’ultima avversaria del club nero-arancio, devastante contro i reggini, la Virtus Padova è riuscita nell’impresa di fermare la capolista Rucker San Vendemiano.

Ed oggi, tocca a loro: dopo due trasferte con sconfitta, dopo 7 sconfitte in sequenza, Capitan Renzi e soci provano a rialzarsi tra le mura amiche.

Settimana di lavoro duro per provare a limitare e fermare Lumezzane e brindare al primo successo stagionale.

Si attende una svolta mentale, difensiva e caratteriale. Occorre difendere forte ed evitare gli errori che hanno caratterizzato questo avvio di torneo.

La stagione è lunghissima, nulla è perduto, ma vincere, aiuta a vincere, sarà una frase fatta ma occorre un cambio repentino nei volti degli atleti nero-arancio, spaesati a causa dell’inizio tardivo delle operazioni stagionali, di un roster che si sta ancora assemblando e dell’incapacità fino a due settimane orsono di allenarsi in dieci effettivi.

Tre vittorie per la squadra ospite, un team che gioca un basket veloce, concreto e dinamico.

La Luxarm ha vinto contro le due Padova e Brianza Basket, team che hanno già sconfitto Reggio ed hanno addirittura una gara da recuperare contro Bergamo.

Prima assoluta stagionale interna per il nuovo innesto Amar Balic: da lui e da un gruppo che deve sbloccarsi passeranno i palloni per la svolta che la piazza e la società sperano.

Appuntamento alle ore 18 al PalaCalafiore.

Arbitrano i signori Pietro Rodia di Avellino e Marcello Manco di San Giorgio a Cremano.

Show Buttons
Hide Buttons