Gaetano Doldo:I miei canestri spericolati

 

 

Chi segue i campionati di Basket non troverà nulla di strano nei canestri di uno tra i migliori esterni di tutta la categoria da ormai un ampio decennio.

Chi,invece, ha visto il filmato dura suo terribile infortunio durante una partita di Calcio,chi era informato

delle sue precarie condizioni fisiche ne sarà rimasto assolutamente stupefatto.

Una storia bellissima: la guardia della Botteghelle,nonostante il consiglio negativo da parte del Medici di ritornare in campo non ha voluto sentire ragioni, tra lo stupore dei suoi compagni di squadra che, all’interno di un allenamento settimanale ne avevano testate le capacità motorie in un tre contro tre a tutto campo.

Ma insomma,non le ha impedito nessuno di scendere in campo?

“Alla partita contro Lamezia era presente anche mio padre che è un Medico, potete stare tranquilli”.

 

Nel caso concreto, cosa può fare per questa squadra?

“Non posso fare niente, tanto incitamento ma nulla di più”.

 

Mi scusi se insisto e come mai ha fatto nove punti nell’ultima uscita con un tre su tre dalla linea dei 6.75?

“Nel referto ufficiale ne hanno scritti sei, in realtà erano nove.Posso correre, non sono in splendida forma ma posso dare il mio contributo alla squadra”.

 

Come sta questa Botteghelle?

Siamo una squadra in crescendo, arriveremo al PlayOff sicuramente super carichi.Siamo un buon gruppo che fa del gioco di squadra l’arma fondamentale.Il nostro girone di ritorno è sicuramente un buon esempio della nostra crescita nonostante tanti infortuni.

 

Ritornando all’argomento della settimana.Ma Lei è un giocatore arruolabile o solamente un numero per la panchina dei bianco-blu?

“Qualche minuto lo posso e lo voglio giocare.E’ chiaro che, viste le mie condizioni potrò entrare solo in caso di necessità”.

 

A conti fatti, probabilmente nel prossimo PlayOff incontrerete il Villa San Giovanni, società dove hai militato con profitto per tante stagioni.Sarà nei dieci?

Attualmente sono il nono nelle rotazioni.Se gli altri otto stanno bene è preferibile che giochino gli altri otto,altrimenti sono pronto a scendere in campo.Ho una gran voglia di giocare e di vincere contro chiunque.Se verrò chiamato in causa, il mio contributo per quello che posso sono pronto a darlo.

Ma i Medici cosa dicono della sua condotta?

Mi hanno severamente sconsigliato di giocare.Devo dire di aver fatto una buonissima riabilitazione ed un buon potenziamento grazie al Professore Falcomatà che si è dedicato al 100% al mio caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons