Gara uno è della Gioiese

Tanti assenti da una parte e dall’altra.Gioia non ha più Palumbo e Mermolia, la Virtus gioca senza Carella,Zofrea e Battaglia(impegnati con la Dnc),l’argentino Morici(in Argentina per giocare con la Nazionale Under 18) ed il lungo Vitelli(in Emilia per un torneo con la Reggiana).Gioia rispolvera la “combo-guard” Ciccio Romeo,la Virtus rilancia il ’93 Rotundo rientrato dal prestito di Soverato.L’inerzia del match sarà sempre per i locali.Nel secondo periodo, un passaggio a vuoto della Cestistica farà risalire le quotazioni virtussine ma sarà un illusorio scossone.James Warwick prenderà per mano i suoi trascinati dalla voglia di vincere di Pate e Genovese.Ottime indicazioni dal giovane Piromalli.Gioia viaggerà con venti punti di vantaggio di media e dilagherà sul finale.Mercoledì si replica al PalaPulerà.

 

 

 

 

Cestistica Gioiese-Virtus Cz 80-56

Parziali 23-12,45-30,62-39

Gioiese:Romeo 3,Pate 16,Genovese 13,Luzza 2,Piromalli 10,Krajewsky 8,Warwick 28,Callè,Rosace,Russo.Coach Ugo Latella

virtus Catanzaro: Porto 8,Palazzo 4,Rotundo 8,Munizzi 10,Carpanzano 6,Calabretta 3,Silipo 2,Cossari 5,Paoletti 10,Urzino ,Coach Danilo chiarella

Arbitri Simone di Lazzaro e Castorina di Reggio Calabria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons