Gioiese e Botteghelle in vetta,la battaglia la vince Villa

Gli addetti ai lavori considerano il quarto turno e la sfida tra Gioiese e Jbl come un bivio fondamentale per capirne di più di questo torneo a dodici.

 

La Cestistica nonostante l’assenza di coach Ugo Latella(a lui ed al fratello Mario va l’in bocca al lupo di tutta la nostra Redazione) per motivi familiari stravince il derby contro l’Aspi Polistena.

In panchina va il Direttore Tecnico Demetrio Surace,pilastro della crescita cestistica di Gioia Tauro, nella passata stagione coach a Rosarno in C1. Nel Polistena, invece, ecco il tassello mancante, il rientrante Gigi Curia.

La musica, però, sin dalle battute iniziali sarà per la corazzata del torneo. La Cestistica vince in scioltezza con Warwick top scorer seguito dall’ex di turno, Ciccio Romeo.

In vetta? C’è anche la Botteghelle Basket del Presidente Musolino.

E’ stata abbastanza facile e come da pronostico la sfida contro il Castrovillari del nuovo corso De Tommaso.

Capitan Marco Pensabene(in doppia con Mario Franco e Ciccio Catanoso) e soci vincono in scioltezza contro una formazione ospite giovanissima che non ha mai risparmiato energia e grinta.Tanti minuti in campo per il capitano dei bianco-blu che utilizzerà questo match per ritrovare il ritmo partita: per lui una brutta e fortuita botta sul volto.

68 a 51 il finale con i bianco-blu che restano sorridenti in vetta.

Ne succedono di tutti i colori in Villa San Giovanni-Olympic.Tanti, troppi ex hanno infiammato in negativo una sfida tanto attesa. Partita non adatta ai deboli di cuore o agli amanti del “Fair Play”.

Tanti contatti duri, partita sempre accesa ed equilibratissima. Espulso De Stefano dopo un contatto con Benedetto.Gara palpitante fino alla fine. Il play Pellicanò ne uscirà malconcio con un dente rotto ed un taglio sul collo.Una battaglia? Assolutamente si. La spunteranno i nero-verdi di coach Dattola con il principale ex, Paolo Canale Mvp complessivo.

Primo successo per la Scuola di Basket Viola. Tante emozioni al Centro Viola. Sorpassi costanti tra le due formazioni. La svolta nero-arancio arriva dopo una tripla di Smorto verso l’allungo finale dei locali. Bene entrambe le squadre. Stremato ma convincente Gianluca Carpanzano accanto all’over Silipo da un lato. Sorrisi a “go go” per La Russa e soci dall’altra parte del campo.

 

Aspi Padre Monti Polistena – Cestistica Gioiese Gioia Tauro 46-87

parziali 11-20,21-43,26-67

Aspi: Iodice 12,De Marzo 9,Brosio 6, Macrì S.2, Curia 7, Pratticò 2,Condoluci

7, Macrì A 1,Cristofaro,Varamo, coach Brosio

Cestistica Gioiese: Mermolia 14,Pate 12,Genovese 12,Warwick 18,Krajceswky 11

Romeo 15,Russo 3,Callè 2,Palumbo , piromalli, coach Surace

Arbitri:Viglianisi di Villa S.G e Loccisano di Locri

 

S. B. Viola – Virtus CZ 80-76

Parziali (15-26, 41-41, 67-61)

Viola: Barrile 4, Scordino, Vazzana 4, Costantino, La Russa 13, Pandolfi 5, Viglianisi 9, Lupusor 13, Smorto 17, Latella 15. All. Iracà

Virtus: Munizzi, Porto 1, Rotundo 2, Urzino 2, Carpanzano 27, Signoretti R. 2, Palazzo 8, Silipo 19, Cossari, Vitelli 15.

All. Chiarella

Arbitri: Manfredi e Micino

 

Botteghelle – Castrovillari: 68 – 51.

Botteghelle: Doldo 2, Pensabene 25, Marrara 2, Vinci 4, Catanoso 12, Franco Basile Rognetta 10, Minniti 7, Corlito 4, Lucisano 2, Cajumi 0. All. Surace.

Castrovillari: De Septis 0, Attanasio 16, Rennis 1, Gazzaneo 0, Marrone 5, D’Atri 0, DI Vasto 3, Barshchevsky 14, Gazieneo 9. All. De Tommaso.

Arbitri i gemelli Nostro di Gioia Tauro

 

Villa San Giovanni-Olympic 60-58

 

Classifica

Gioiese 6

Botteghelle 6

Jbl 4*

Villa 4

Aspi Polistena 4

Olympic 4

Scuola di Basket Viola 2

Virtus Catanzaro 2

Castrovillari 0

NbSoccorso 0*

Lamezia 0*

Cras Catanzaro 0*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons