Gioiese e Sbv,tutto in famiglia

 

 

Il progetto è continuativo ed over a parte(in scena il capitano Genovese e Domenico De Marco per la Gioiese) sembrava più che altro una congrega giovanile nero-arancio.

 

Per la Gioiese, hanno giocato i ragazzi del gruppo ’94-’95 della Viola guidati dal duo Motta-D’Agostino.

I novantaquattro sono rappresentati dal play Viglianisi,dagli esterni Iero e Brienza(ex Audax) e dell’ala forte Cuzzola(ex Abba).Il gruppo dei 95,invece,ha visto scendere sul parquet del Centro Viola Pandolfi,Mallamaci,La Russa,Scordino e Barrile.

 

La nuova e giovane cestistica potrebbe intervenire sul mercato.Fanno gola i due rilasci della Vis,due pedine super per la categoria come Meduri e Barreca.

 

La Gioiese ha giocato contro la giovanissima Scuola di Basket Viola che,seguendo i progetti del Responsabile del Settore Giovanile Iracà ha rinnovato completamente il roster abbassando di due anni la carta d’identità dei protagonisti.

Lupusor e Latella sono già due veterani del team:i classe ’96 sono stati guidati in regia da Russo con Panzera in guardia.Tanto spazio per le new entry da foresteria:parliamo dei siciliani Manfrè e Bagnasco e del lametino,classe 1997 Antonicelli.Ottime, davvero ottime le indicazioni di crescita di un giovane dal potenziale enorme:l’italo moldavo Victor Osmatescu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons