Gioiese,vittoria e salvezza

 

 

La Cestistica Gioiese “blinda” la questione salvezza, Paternò,invece, dopo aver combattuto in maniera esemplare anche in questo turno di fase ad Orologio ottiene la negativa matematica retrocessione in C Regionale. I pianigiani, sono giunti quasi al termine di una stagione “sperimentale” disputata a Reggio Calabria:il titolo sportivo rimane in un campionato nazionale con due giornate di anticipo. Conquistare un piazzamento PlayOff, complice il successo successo della Jolly  a Marsala appare “utopistico”(Fondamentalmente bisognerebbe battere la capolista Cus Messina).

La gara è stata molto combattuta:per avere la meglio sul Paternò è servita nuovamente tutta l’energia di Genovese e De Marco, la voglia di vincere di Viglianisi e l’attitudine positiva di un gruppo molto determinato.Il “controllatissimo” Famà le prova tutte per tenere a galla gli etnei.Paternò con grinta resta attaccata alla gara per due quarti abbondanti.La svolta positiva per la Gioiese,arriva nel terzo periodo e  passa dalle mani del giovanissimo Kevin Pandolfi,Mvp della serata(massimo stagionale per lui 15 punti).A cinque minuti dalla fine,Coach Motta perde per raggiunto limite di falli Meduri:il pressing etneo a questo punto può diventare decisivo ma, dalla panchina,il “Jolly” Barrile,diventa fondamentale nella gestione dei possessi.

Cestistica Gioiese-Paternò 56-43

(13-11,28-30,38-35,56-43)

Gioiese:Meduri 9,De Marco 9,Viglianisi 5,Genovese 8,Barreca 2,Cuzzola 1,Brienza 3,Pandolfi 15,Rizzieri  4,Barrile.All Pasquale Motta Assistente Sebastiano D’Agostino

Paternò:Rao T,Santonocito E. 1,Lo Faro C. 6,Lo Faro F. 6,Famà 13,Fiorito 4,Asero 8,Rao

A 1.All Luigi Bordieri

Arbitri Andrea Valzani di Martina Franca e Bernardino Di Monte di Bernalda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons