Giovanili:il 2014 tra alti e bassi

Il resoconto dei titoli 2014 è presto detto: L’Under 19 e l’Under 17 della Viola vincono il titolo regionale seguito dal successo dei baby Under 13 nero-arancio.

Nell’Under 15 vince la Smaf Catanzaro,nell’Unger 14 trionfa la Lumaka.

Nella femminile agli spareggi vola la Pantera Rosa.

Al capitolo convocazioni azzurre giovanili rispondono presenti Carpanzano e Smorto nell’Under 20.Per il catanzarese si tratta di una convocazione storica come primo atleta di Catanzaro a volare in azzurro.

Smorto,invece,dopo le performance in Coppa Italia si riprende con grinta la canotta Azzurra.

In Under 17 si conferma Valerio Costa.

In Under 15 cresce bene il reggino Matteo Laganà che prova a ripercorrere la strada del fratello Marco che brinda alla prima convocazione in nazionale maggiore.

Convocazioni come riserve a casa per tanti talenti:da Dolce di Catanzaro passando per Sindoni della Viola arrivando a Gaetano Franco della Fortitudo Lamezia.

I bassi sono rappresentati dal calo di iscritti e tesserati,specialmente nel settore femminile,movimento ridotto realmente ai minimi termini.

Ottima,l’iniziativa federale del Trofeo delle Province.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons