Giù il sipario sulla Serie D

 

 

E’ il momento dei verdetti finali in Serie D. Con il posticipo tra  Palmi  e Cap si chiude il sipario di un Serie D piuttosto ristretta.I risultati di maggiore valenza erano stati acquisiti grazie alle partite dell’ultimo turno.Nel PlayOut, terminato due settimane fa è stata retrocessa la Diamone Reggio.

Sono state promosse in C Regionale,invece, le seguenti squadre :il Cus Cosenza,la Nertos Cosenza,il Basket Pellaro e la Target Basket Reggio Calabria.

Il Palmi, dopo aver onorato a pieno l’impegno al termine di stagione difficilissima ha conquistato la prima vittoria all’interno della Poule battendo il Cap con Pricoco(molto preciso dalla lunga),Zappone,Militano e Grassi in doppia cifra.

L’auspicio per le neo-promosse,invece, è sicuramente la possibilità di trovare le giuste energie per giocare nel campionato regionale della prossima stagione.Per tre squadre su quattro si tratta di un ritorno nel massimo campionato regionale, per la Nertos,invece, si tratta di una “ripartenza”: la formazione,infatti, è nata dalle ceneri delle defunta compagine della Mc Cosenza che per tante stagioni ha militato nel campionato nazionale di C1.In estate, al team silano fu negato dagli organismi competenti,il ripescaggio dalla D alla C Regionale.

Il primo posto sarà tutto per il volenteroso Cus Cosenza.

I ragazzi di Coach Manna dopo una “Poule” praticamente perfetta non hanno concesso  sconti alla voglia di C Regionale della Milano Catanzaro.Acri e soci onorano il campionato nel migliore dei modi chiudendo il girone al primo posto battendo la concorrenza. De Marco e Di Salvo saranno i due atleti maggiormente in evidenza nel gruppo degli “universitari” nell’ultima uscita per la grande festa finale che celebrerà il primo posto..

La Target Basket, sfrutta la vittoria dei silani e ritorna con grinta in C Regionale.

Nell’anticipo di campionato di sabato scorso , Surace e soci hanno vinto la stracittadina con un’Abba già fuori dai giochi.Il giovane ’94 Federico sarà l’atleta più prolifico del gruppo allenato da Coach Putortì.

La Nertos ed il Basket Pellaro giocheranno,infine una gara senza grandi temi agonistici.Cosenza chiuderà al secondo posto guardando con fiducia al futuro grazie al ventello di Coscarella analizzando con piacere la crescita di giovani come Gallo e Federico.La Basket Pellaro, invece, autentica dominatrice del girone reggino e prima squadra a staccare il ticket matematico per la C chiuderà terza recandosi in trasferta con soli cinque effettivi.

 

Risultato finale 80 a 59 per la CSKA.

CSKA PALMI

Grassi 13

Mlitano 18

Zappone 14

Pricoco 21 ( 7tiri tra 3)

Gullace

Filippone 8

Guerrera 6

 

CAP

Errigo 23 ( 5 tiri da tre)

Sarne 2

Turiano 14

Verderame 8

Maio

Falcomata’ 12

Cus Cosenza-Milano Catanzaro 76-45

Cus Cosenza:De Marco 18, Piro 11, Sabato 5,Di salvo 17,Acri 4,Durantini 8,Perrone 5,Grandinetti 2,Rizzo 5,Renzelli 1.All.Fabio Manna

Milano cz : Gironda  Veraldi 6,Focarelli Barone 5,valente 5,Leone 17,De Siena 12,Giglio,Imbrogno,Longo. All. Milano.

(20-15; 38-26; 56-36; 76-45)

Arbitri Giovanni Santucci di Bagnara e Giorgio Lo Giudice di Villa San Giovanni

 

Nertos – Pellaro 82 -51

(31-8,42-22,64-39).

Nertos.Gallo 8,Assalone,Bruno,Bilotta 2,Russo 16,Spadafora 4,Federico 14,L.Gallo,Cundari 20,Coscarella 18.All Fiertler

Pellaro:Brienza 20,Ielacqua 13,Latella 13,Restucci,Murdolo 6.

Arbitri Fontanella di Reggio Calabria e Placanica di Gioiosa Ionica

 

Abba-Target 58-61

Parziali: 15/11 , 25/26 , 44/40 , 58/61 ;

Abba:Arena 15,La Tella 16,Casciano,Festa 3,Priolo 1,Cuzzola 9,Beatino 9,De Pietro 5,Mallamaci ne.All Morante

Target:Pensabene 12,Carbone 5,Bruzzese 4,Surace 11,Pecora 2,Tripodi 4,De Fazio 5,Altavilla 5,Federico 13.All Putortì

Arbitri LoPreiato di Vibo e Ramondini di Reggio Calabria

 

 

La classifica

Cus Cosenza 12

Isocasa Nertos 10

Basket Pellaro 10

Target Basket 10

Milano Catanzaro 8

Abba 6

Cska Palmi 2

Cap Reggio 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons