Giulia Melissari convocata in Nazionale

Riuscire ad essere inserite nel roster delle migliori atlete d’Italia più grandi di un anno come playmaker, è la dimostrazione chiara che il talento della Melissari è cristallino e di primissimo livello. Giulia Melissari è una play/guardia mancina, convocata fra le prime 16 d’Italia, predilige molto la corsa, il gioco in transizione e l’1c1, punisce spesso le difese col suo tiro dall’arco dei 6,75, è al suo secondo campionato di B d’eccellenza ed al suo quarto campionato Quest’anno .Già convocata con la rappresentativa U15 di Stella Campobasso, cresciuta nel vivaio Lumaka, nonostante la giovane età ha già significative esperienze maturate lontane da casa col Cras Taranto (Campione d’Italia A1) e la Lazur Catania (Campione d’Italia U15). Pur giovane ha conseguito numerosi successi sportivi nel basket: vice campione d’Italia nel campionato studentesco 2009-2010 con il Liceo Scientifico Leonardo da Vinci di Reggio Calabria, seconda miglior realizzatrice del campionato di B Regionale 2009-2010,  terza miglior realizzatrice nel torneo nazionale Azzurrina U15, miglior giocatrice di vari tornei; premiata dal Presidente Regionale della Fip Sicilia come MVP dell’All Stars Game 2010 ed ancora riconoscimenti sono stati attribuiti dal CONI Regionale, nonché nella conference Reggioacanestro day 2010 e  2011. Quest’anno con Coach Enzo Porchi e con l’ottima squadra campione d’inverno potrà crescere moltissimo anche perché circondata da atlete talentuose tra le quali Daniela Servillo e la nazionale Maltese Josephin Grima (come professioniste) .

 

“E’ meraviglioso – dice Giulia Melissari -, la convocazione è il risultato del duro lavoro del gruppo in palestra; senza le mie compagne con le quali voglio condividere questo momento di gioia, questa convocazione non sarebbe arrivata. ritornare dopo due anni in Nazionale e in questo periodo di Natale, è veramente un desiderio, inatteso ed inaspettato, che si realizza. Questa è solo una convocazione per degli allenamenti tra l’altro, non per disputare una partita o una competizione ufficiale. Ora come ora non posso montarmi la testa, ma devo concentrarmi solo a fare bene in questi tre giorni a Cervia, perchè è facile perdere quello che si è ottenuto in diversi anni di sacrifici, un grazie ai miei allenatori che mi hanno formato in questi anni; questa per me è una piccola soddisfazione personale ma da condividere con tutta la mia squadra”. Allenatore e responsabile della Selezione Nazionale Italiana U20 è Antonio Molino.

 

Felicità doppia per L’Olympia , poiché anche Sofia Guerrera risulta tra le riserve a casa di questo raduno under 20.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons