HALL OF FAME 2022:CHE GIOIA PER MANU GINOBILI

L’argentino, insieme a George Karl e Tim Hardaway ha staccato il pass per l’arca della gloria della pallacanestro.

Sabato notte, durante le Final Four NCAA di New Orleans, verranno presentati i nuovi membri della classe Hall Of Fame 2022 e tra questi c’è Manu Ginobili! Ne abbiamo parlato con Nino Romeo,ecco la sua intervista

L’argentino ex Virtus Bologna e San Antonio Spurs era tra gli 11 finalisti e ce l’ha fatta a staccare il biglietto per Springfield: L’argentino ha giocato 16 stagioni in NBA, tutte con il San Antonio, vincendo 4 campionati con due apparizioni All-Star e due selezioni All-NBA, il tutto con anche il riconoscimento di Sesto uomo dell’anno 2008.

Ginobili si è ritirato dal basket giocato nel 2018, dopo 16 stagioni NBA giocate esclusivamente a San Antonio, e una lunga carriera europea e internazionale tra Italia, con Viola Reggio Calabria e Virtus Bologna, e nazionale argentina. Ginobili segue le orme di Tim Duncan, che nel 2019 divenne assistente allenatore di coach Gregg Popovich.

Ha vinto 4 titoli NBA accanto a due convocazioni all’All-Star Game NBA e tante medaglie con la nazionale argentina della Generacion Dorada, tra cui spicca l’oro olimpico a Atene 2004 in compagnia degli ex Viola Sconochini,Delfino e Montecchia.

Ginobili rappresenta l’orgoglio della comunità Cestistica di Reggio Calabria che ne ha accolto le gesta per due stagioni nel 98 99 e 99 2000.

Insieme a Ginobili sono state introdotti nell’arca della gloria anche:

  •  Tim Hardaway Jr
  • Swin Cash (WNBA)
  • Bob Huggings (Coach)
  • George Karl (Coach)
Show Buttons
Hide Buttons