HB CAPITANO AGUSTIN FABI

Reggio Calabria e la sua straordinaria tradizione argentina.

Montecchia? Sconochini? Manu Ginobili? Per tanti di noi, specialmente le nuove generazioni, l’idolo in arrivo dal Sudamerica si chiama Agustin Fabi, ultimo capitano coraggioso della Viola in A2.

La curva cantava “Questa gente non retrocede”. 

Lui, era, ed è sempre stato il “capo-banda” di un gruppo meraviglioso che tutti gli sportivi reggini difficilmente dimenticheranno.

Oggi, Agus, è l’arma in più del Tortona in Serie A2.

Sarebbe un sogno ritrovarlo in riva allo stretto con la canotta della Viola per detonare triple su triple.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons