HB ERIK RUSH

Buon compleanno ad uno degli stranieri più bravi visti nell’ultmo decennio in canotta nero-arancio.

Era la Viola di Giovanni Benedetto e Stefano Vanoncini che riuscì a riempire il PalaCalafiore a suon di belle giocate.

Lui, componeva con Moe Deloach un tandem da sogno all’interno di un roster che lanciava in cabina di regia un giovane di belle speranze come Marco Spissu.

Divenuto negli ultimi anni un vero e proprio beniamino a Forlì.

A Reggio ha dominato la fase regolare e subendo un infortunio che ne ha compromesso il completamento del torneo.

Show Buttons
Hide Buttons