I leoni dell’Audax si fermano all’Overtime

 

 

Prestazione grintosa ed a tratti strepitosa per i ragazzi di coach Dari.Impresa sfiorata per i reggini sul difficilissimo campo del Paternò.

Nei primi due quarti, i bianco-blu hanno fatto tanta fatica per reggere l’urto della compagine etnea: pesa tantissimo l’assenza di Livio Nocera sotto le plance ed il roster reggino non lascia spazio ad immaginazioni. Via anche Sergi, che ha gia esordito sabato in C Regionale nel Villa San Giovanni, cinque atleti in campo e due under,classe 1994 in panca. Solamente alla fine del secondo quarto i reggini riusciranno a mettere a posto le cose ritornando sotto di due.

Nel terzo quarto, la svolta. Reggio lotta con una caparbietà incredibile.Cerami, Barreca,Canale, Meduri, Costantino ed i due under Iero e Brienza sembrano dei leoni in campo.

Reggio conquista il più nove ma si farà recuperare grazie all’abilità al tiro da tre dei locali.

Dopo sei minuti del quarto periodo, Vincenzo Meduri, regista ed anima della squadra è costretto ad uscire fuori dal campo per raggiunto limite di falli.

Nonostante ciò l’Audax arriva punto a punto nel finale: Canale subisce fallo dalla linea dei sei e settantacinque: realizzerà due liberi su tre vero l’overtime.

Barreca giocherà con quattro falli sul “groppone” negli ultimi quindici minuti, la stanchezza si farà sentire ed il finale, sarà tutto per il Paternò che conquista,allungando nel finale dell’overtime, due punti basilari per la salvezza.

Paternò 100 – Audax Rc 90

Paternò: Sciarretta 18, Rao T., Castiglione ne., Fiorito 6, Asero, Duscio 2, Famà 26, Lo Faro F. 24, Zerini 12, Grasso

12. All. Del Vecchio.

 

Audax Rc: Costantino 6, Meduri 28, Barreca 9, Iero, Cerami 25, Costabile, Canale 20, Brienza 2, Nocera. All. Dari.

 

Arbitri: Suriani di Roma e Capotorto di Palestrina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons