IL BASKET A SOVERATO? PARLA CICCIO GUALTIERI

E’ stato uno dei personaggi più impattanti del basket di Calabria.

E’ attivo, in ambito giovanile ma, potrebbe ritornare nel basket senior da un momento all’altro.

In gioventù passò da Reggio Calabria sotto la guida del Professore Melara al Cap Reggio.

Da tanti anni è un Coach nazionale.

In tanti lo ricordano a Rosarno,alla Nuova Jolly, al Lamezia ma, la sua squadra di sempre è stata la Pallacanestro Soverato.

Una scalata fino alla C nazionale.

Una C Regionale vinta a suon di canestri con la super squadra degli argentini.

Ecco a voi: Ciccio Gualtieri.

 

Ho visto degli appunti minuziosi dedicati al minibasket.

Il Covid non ha spento la tua passione folle per questo sport, dico bene?

 

– No, anzi speriamo di poter riprendere presto perché ci sono in cantiere : un  progetto/scuola senza ombra di dubbio.

Aggiungo inoltre che  il torneo di Minibasket che ha coinvolto tanti mini atleti nel corso di tanti anni di attività slitterà, si spera, nel mese di Dicembre in occasione delle festività natalizie.

La mia attività continua, chiaramente anche con i ragazzi del nostro centro Jonio Project.

 

Per tantissimi anni hai portato in alto il basket a Soverato.

Quanto ti manca la tua Pallacanestro Soverato e stai pensando ad una riproposizione in questo decennio che si va ad aprire della tua creatura anche a livello senior?

 

Il basket nei campionato nazionali manca tanto, però è cambiato un po’ tutto il movimento. Lavoriamo sui giovani e nelle Scuole… poi si vedrà.

 

Crisi di squadre nel basket di Calabria e numeri ridotti all’osso.

Post Covid, il basket di Calabria rischia di sparire?

 

– No, speriamo di no…. anche se, al momento il tutto è negativo.Speriamo in una pronta risalita generale.

 

Reggio Calabria e le tue avventure al Cap. Che anni furono? Che aria si respirava?

 

– Eeeeeehhhh, altri tempi…. amore, passione, sacrifici e tanta competenza per questo Sport.

Pensate che, a soli 17 anni, con un altro Soveratese, Antonello Rosso, facevo tre volte Soverato – Reggio per allenarmi più la gara alla Domenica.

Ma ho un ricordo dentro di me che non sparirà mai….

Poi il Prof Melara….

 

Hai allenato anche in Lombardia. Che differenze hai trovato rispetto alla nostra pallacanestro dal punto di vista del Coaching e gestionale?

 

– Più che altro a livello organizzativo e di strutture.

Ma di Pallacanestro non abbiamo nulla da invidiare.

Se ti dico Pautasso, Jaworsky, Degregori e Maritano quali ricordi porti con te?

 

-… Caldarola, Sidoti, Meduri e i nostri giovani.. Ricordi bellissimi, di una squadra spettacolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons