IL CAMMINO DELLA VIOLA DEL CORSO COPPOLINO

di Giovanni Mafrici – Aurelio Coppolino vuole sinergie a go go ed ha iniziato il suo lavoro in nero-arancio.

“Uniti vincimu, spartuti carimu”.

Aurelio Coppolino predica unione ed è pronto a nuovi tavoli di raccolta tra tutte le squadre del territorio (incluse le due Viola, Cestistica e Scuola di Basket), Vis, Lumaka, Botteghelle e Nuova Jolly  ma non solo.

Il terremoto siciliano ha degli ottimi propositi studiati a tavolino che sarà difficilissimo mettere in pratica.

Coppolino vuole rendere la sua Viola un traino assoluto per il movimento calabrese, per le famiglie e per i tifosi.

Ci riuscirà? Il percorso è sfidante e ricco d’insidie.

CAPITOLO LOGO – Il nuovo logo diramato a mezzo stampa è solamente provvisorio.

Il nuovo potrebbe essere oggetto di un sondaggio sui social.

Ed il vecchio logo? Dalla pagina Facebook della Violareggiocalabria, ancora non in possesso della nuova gestione è apparsa la seguente scritta con logo annesso “Ricordiamo che l’unico Logo giuridicamente associabile al nome Viola è il sottostante”.

Il logo è stato depositato dall’ex Presidente Raffaele Monastero.

Durante la Conferenza Stampa pre-ricorso Aurelio Coppolino aveva argomentato su di un accordo verbale sul marchio: la trattativa risulterebbe in corso.

E la Cestistica Viola? Dopo l’iscrizione ed il comunicato stampa del 18 luglio 2018 tutto tace ma, gli organizzatori di questo “oggetto misterioso” sembrano al lavoro.

La nuova realtà collaborerà con il team di Coppolino? Troppo presto per dirlo anche se il dialogo sembra aperto.

E la Scuola di Basket? Gaetano Condello è ancora sotto contratto con la Viola gestione Muscolino(oggi Coppolino).Di cosa si occuperà nel nuovo corso Coppolino? Esisterà ancora la Sbv?

Aurelio Coppolino nel frattempo non si ferma un attimo. Vuole creare sinergie con la Reggina del Calcio ed “inventarsi” un potenziale biglietto unico per assistere alle due sfide.

Roster quasi al completo. Lino Lardo in pole per la guida tecnica. Tentativi per strappare Coach Iracà alla concorrenza (sempre nero-arancio) per il settore giovanile, nuovo sponsor tecnico (sarà ErreA?), nuove date per la pre-season con il Trofeo di San Severo ed il Trofeo Sant’Ambrogio che riscaldano i motori.

Presentazione del team alla città, nuovi sponsor in rampa di lancio (già argomentati davanti al Sindaco), dialogo con il Sindaco stesso e futuro ed eventuale dialogo con i tifosi.

E’ già partita una nuova storia?

Show Buttons
Hide Buttons