IL CASO:IL CSI E’ D’INTERESSE NAZIONALE, TRASFERIAMO TUTTI I NOSTRI ATLETI

Accade nel Lazio, leggete la nota stampa del Presidente della storica società capitolina, Tiber Roma

La nota

Abbiamo qualcosa da dire.

Diffondiamo il comunicato inviato dal Presidente Massimo Cilli a tutti i genitori e agli  atleti tesserati TIBER BASKET ROMA

🟠🔵

 

Carissimi,

purtroppo, a causa delle restrizioni del Governo a cui la FIP ha aderito non considerando i campionati giovanili di interesse nazionale, perdura l’impossibilità a riprendere gli allenamenti all’interno del nostro impianto, con un notevole impatto fisico e psicologico sui ragazzi, già costretti alla didattica a distanza.

Per questo motivo, il Consiglio Direttivo della TIBER, ha deciso di iscrivere la Società  e i propri tesserati all’Ente di Promozione Sportiva C.S.I. (Centro Sportivo italiano), Ente regolarmente riconosciuto dal CONI.

Con tale iscrizione sarà possibile riprendere gli allenamenti al chiuso, in quanto, anche su validazione del Dipartimento dello Sport del Governo e del CONI, i campionati giovanili CSI, a differenza di quelli FIP, sono riconosciuti di interesse nazionale e quindi, per questa ragione, sarà possibile riprendere l’attività presso il nostro impianto.

Per fare questo, oltre ad un importante sforzo economico che ci apprestiamo a sostenere, vi chiediamo di aderire a questa soluzione, con la firma del tesseramento CSI per i Vostri figli minorenni, in modo da avere regolarizzata la loro posizione, anche assicurativa, al regolamento CSI.

Ovviamente si potrà allenare solo chi avrà aderito a questa soluzione proposta.

Per Vostra maggiore tranquillità, presso la Segreteria sono consultabili i documenti, inviati dal CSI, che attestano quanto da noi sopra riportato.

Rimanendo in attesa di un Vostro riscontro, porgo affettuosi saluti.

Il Presidente Tiber Basket Roma

#wearetiber 

#basketneverstop

Show Buttons
Hide Buttons