Il colpo di mercato dell’ultim’ora fa la differenza

 

 

L’impresa della settimana,nel campionato di Serie D è tutta per il quintetto reggino del  Nuovo Basket Soccorso che espugna, al termine di un match combattutissimo il campo della Milano Catanzaro.

I catanzaresi pagano i troppi fischi avversi ed un nervosismo che, conti alla mano, porta a troppi tecnici sanzionati ed all’espulsione del lungo Leone.

La Milano era andata avanti anche di dieci lunghezze mostrando un buon basket.

Il Soccorso,invece, dopo aver inseguito ha dato vita ad un match molto equilibrato giocato con il cuore senza smettere di crederci mai.

Ottime le prove di Scordino e Brienza.

L’uomo della serata,però,è lui:Peppe Dascola, ex regista di Paola e San Demetrio fa il suo rientro in campo alla grandissima.

Tesserato poco prima della mezzanotte del giovedì (termine ultimo per il tesseramento dell’atleta),il regista ritorna in canotta “Soccorso” con una prova da urlo

I due liberi della vittoria falliti dalla Milano provocano un nervosismo ingiustificato che provoca un fallo sul filo della sirena proprio per Dascola:il suo tiro libero( 1 su 2) regala il successo ai reggini.

 

Milano Catanzaro-Nuovo Basket Soccorso 65-66

23-17,35-36,54-57

Milano:Giglio 2,Teti 9,Focarelli 14,Imbrogno 3,Valente 2,Giampà 13,Lupo,Carnevale 4,Leone 18.All Milano

Soccorso:Schiavone 8,Scordino 21,Longo 2,Crea 6,Dascola 26,Brienza 17,Iero 2.All Brienza

Arbitri Sposato e Celia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons