Il derby è per l’Indomita

E così sarà alla fine. I responsabili della Lu.Ma.Ka. hanno stabilito di affrontare, quest’anno, il campionato di serie B, puntando sui giovanissimi talenti del loro vivaio e, quindi la dirigenza, fin dall’inizio del torneo, era perfettamente consapevole di dover pagare la tassa del noviziato e della poca esperienza.

 

Con tale consapevolezza, onore al merito, hanno fatto una scelta futuribile e coraggiosa! Sulla partita ben poco da dire. La squadra Catanzarese, seppur con qualche assenza il divario tecnico rimane, batte meritatamente e con largo margine una volenterosa Lu.Ma.Ka. Dopo due tempi di studio tra le due compagini, che vedono le reggine impegnarsi al massimo in un asfissiante pressing a tutto campo per tentare di rimanere il più a lungo possibile in partita (anche la Lu.Ma.Ka. lamenta qualche assenza) le Killing Eagles piazzano, nel terzo tempino, un break terrificante, che capita di vedere poche volte sui campi di B femminile(19-0) che di fatto chiude la partita (il tempo si conclude sul 26-50 per le ospiti) e vede crollare ogni residua speranza delle annichilite avversarie. All’inizio del quarto tempo Coach Melissari da spazio anche alla giovanissima atleta Helena Carbonari (1994) che si fa trovare prontissima, autoritaria e disinvolta, con i suoi 4 punti e con il suo impegno a tutto campo teso a rendersi utile alle compagne, si esibisce in una super prestazione Brava Helena. Ora l’Indomita é attesa dal turno di riposo, prima del rush finale che nelle ultime due partite conclusive del torneo la vedrà impegnata prima in trasferta a Catania contro la Raimbow e, per concludere in casa, davanti al suo affezionato pubblico, contro il Priolo. Bisogna non abbassare assolutamente la guardia, tentare di “prendere un sogno per la coda” impresa difficilissima, ma non impossibile !! another two flights Killing Eagles, non lasciamo niente di intentato, poi come al

solito, sarà solo il campo ad emettere il suo definitivo ed inappellabile giudizio.

Da Pallacanestroindomitacz.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons