Il derby va alla Viola dopo un supplementare

 

 

Un derby super combattuto: la Lumaka spreca molto e cede il passo ad una Scuola di Basket Viola non brillante ma che ritrova il successo nel derby cittadino di C Femminile.

Gara molto combattuta all’interno di un Palazzetto di Archi che registra il tutto esaurito.

La Lumaka gioca senza il proprio play Martino.

La Viola deve rinunciare a due pedine del quintetto come Scollica e Bordò.

L’equilibrio regna sovrano.

La Lumaka prova a scappare con le giocate offensive di Laganà.

La Viola reagisce colpo su colpo grazie a Francesca Latella.

Tanti errori da una parte e dall’altra.

Nel terzo periodo, la maggior freschezza atletica delle bianco-rosse entra in scena: la Viola prova a tener botta con Lettieri e Pietrobon e reagisce molto bene con le stoppate di Morante.

Il finale è combattutissimo e si gioca punto su punto sorpasso dopo sorpasso.

L’esordio in scena di uno dei simboli del basket in rosa della città di Reggio come Ester Pacchiano da qualcosa in più alle ospiti in termini di esperienza.

L’ex Gorgone ha la possibilità di chiudere i conti al quarantesimo con due tiri liberi:lo zero su due manda le squadre al supplementare.

Nell’overtime, una giocata di Pacchiano ed un canestro in slalom di Latella decidono la gara fino al 56 a 61.

La Lumaka paga una scarsa percentuale ai liberi ed ottiene probabilmente meno di quanto avrebbe meritato.

La Viola si rialza pronta a continuare l’assalto alla vetta.

 

 

 

Lumaka Basket – Scuola di Basket Viola 56-61 dts ( 13-12, 24-27, 41-38, 52-52)

Lumaka Basket : Abarrat, Nicosia 12, Monte 2, Bova, Laganà 23, Ambrogio 9, Postorino 2, Serra, Bizzocchi 3, Egwoh 5. Coach : Massimiliano Modaffari – Ass.: Katia Romeo

Scuola di Basket Viola: Latella 22, Crisafi, Gorgone 5, Marino 2, D’Anna, Lettieri 7, Morante 5, Pietrobon 10, Pacchiano 10, Belvedere n.e. Coach : Armando Russo

Arbitri: Scarfò e Santucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons