IL FIGLIO DI GUS BINELLI FIRMA PER L’ORLANDINA

Matteo Laganà, oggi capitano dell’Orlandina e figlio della gloria della storia della Viola Lucio non sarà l’unico figlio d’arte della nuova stagione in B dell’Orlandina. Dopo l’ingaggio di un altro ex Viola come Patrick Baldassarre, il nuovo squillo paladino arriva dagli Usa:è il 1999 Thomas Binelli
 
La nota
 
’: ‘ ’!
⛹ | Infodrive Capo d’Orlando è felice di comunicare l’acquisto di Thomas Noah Binelli, lungo classe 1999, 205 cm per 95 kg, che si unirà all’Orlandina Basket per la stagione sportiva 2022-2023. Binelli è una ala con ottimo tiro da media e lunga distanza.
| Nato a Bologna il 15 ottobre 1999, Thomas è figlio d’arte. Suo padre Gus, infatti, è un ex pivot della Virtus Bologna (con cui ha vinto tra l’altro 5 Scudetti, 1 Eurolega ed 1 Coppa delle Coppe), e secondo cestista italiano in assoluto scelto in un draft NBA dopo Dino Meneghin. Thomas invece cresce con San Lazzaro, poi Reggio Emilia e nel 2015 trasloca in Ney Jersey, con Oradell per due stagioni, dove ha sede la Bergen Catholic High School. Nel 2017 firma a Monroe College, nello stato di New York, poi, nel 2019 si trasferisce a Eastern Michigan University, squadra che attualmente compete nella divisione ovest della Mid-American Conference (NCAA Division I): nelle due stagioni in maglia “green” ha realizzato una media di quasi 6 punti a partita e oltre 2 rimbalzi. Ha fatto parte anche delle Nazionali Under 14, Under 15 ed Under 16.
| Prosegue dunque la costruzione di un roster competitivo in vista del prossimo campionato di Serie B: «Thomas è un’ala con caratteristiche fisiche e tecniche importanti, in grado in modo particolare di aprire molto bene il campo – afferma il Direttore Sportivo, Antonio Sapone -, un ragazzo che seguivamo da tempo e siamo contenti che possa iniziare a Capo d’Orlando la sua carriera da professionista dopo aver concluso il suo percorso negli Stati Uniti».
Show Buttons
Hide Buttons