Il futuro?Livellarsi verso il basso

 

 

Preoccupa il futuro della C Regionale Calabria.

Nessuna ufficialità:Solo nove(eh si dovrebbero essere solo nove) adesioni, forse anche meno e la faccenda si complica.

E’ chiaro che in base alle normative federali un campionato a nove non può proprio partire.

 

Le alternative sono cinque:

 

1)aspettare qualche eroico dirigente per reclutare un numero almeno di dodici formazioni da far partire.

 

2)inglobare il gruppo delle reggine alla Sicilia e il gruppo Catanzaro e Cosenza a Basilicata e Puglia.(La Fip Sicilia con comunicato Ufficiale ha presentato due gironi da Undici squadre)

 

3)Formare un campionato di C Regionale e D unificato per arrivare al numero propizio.(e a quel punto si pagheranno parametri di C o di D)

4)Trasferirsi tutti in Promozione e sfruttare l’assenza dei parametri.

 

5)Lasciare il costoso organismo competente ripartendo da altri campionati ed altre organizzazioni qualificate(magari facendo attenzione a non sbagliare sport).

 

Gli ultimi “rumors” parlano della volontà di Castrovillari e Polistena di ripartire da un campionato senior.Ma quale?

 

Sembra che proprio Castrovillari si è resa promotrice di un dialogo via e-mail con le altre società per ripartire dalla Promozione, un campionato che promette un autentico boom di iscrizioni e che si propone come il nuovo campionato di punta del basket calabrese.

Il movimento forse ha preso la decisione:livellarsi verso il basso per rimanere in piedi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons