IL GIOVANE MATHIS, TALENTO DAL SANGUE CALABRO GIOCA NEL BARCA

E non c’è da sorprendersi se la Spagna vince e convince, da anni, superando l’era Gasol in scioltezza e portando a casa l’ennesimo Europeo della sua storia.

In Spagna, l’evoluzione dedicata all’impiantistica sportiva è avanti( a proposito, ma il Pianeta Viola? ), la cultura dello sport e del basket in particolare è avanti, anni luce rispetto al belpaese.

Vi avevamo già raccontato che il nazionale Under 16 Leonardo Van Elswyk, figlio di una gloria della Viola e di una reggina gioca al Badalona.

Al Barca,invece, approda il talento, dal sangue calabrese, di Adrian Mathis.

Ha strabiliato in nazionale, da giovanissimo, e nella penisola iberica, non se lo sono fatto scappare.

La guardia di Brentwood Christian School negli Usa, che richiama alla memoria del papà Donte Mathis italiano per matrimonio dal 2005 e che ha giocato con la Snaidero Udine in Legadue dal 2009 al 2011, firma per i blaugrana.
In tanti ricordano il papà che ha giocato Ragusa,Novara,Pesaro,Imola,Udine,Pistoia e Orlandina.
Tanti altri, però, disconoscono che Mathis ha sangue calabrese, all’interno di una storia alla Kobe Bryant.
Il giovane Mathis è di sangue reggino, è di Melito Porto Salvo.
La mamma Karen è di Melito, idem Nonno e parenti, un vero e proprio orgoglio tutto da seguire, passo dopo passo.

Show Buttons
Hide Buttons