Il PalaCaminiti? Era bellissimo

dal sito del Villa San Giovanni

Stagione conclusa da un pò, già tutti proiettati verso il futuro tra mille incognite, cosa ti è rimasto da questa annata? ma soprattutto cosa ti aspetti dal futuro?

 

Della passata stagione mi é rimasto tanto, sono felicissimo di aver giocato finalmente a tutti gli effetti con i colori che ho sempre portato nel cuore, e questo grazie al presidente Salvatore Versace al DS Ivan Castagnella. Contento di aver avuto la possibilità di giocare con un compagno d infanzia come Peppe Cotroneo e soprattutto con un grandissimo atleta e gladiatore in campo come Vincenzo Meduri. Per la prossima stagione mi aspetto tanto dal gruppo, perché sono certo della crescita esponenziale che i ragazzi hanno acquisito calcando il campo per tutta l annata. Personalmente sono già carico a mille per riportare il Villa San Giovanni nelle zone alte della classifica.

Quanto sei contento di poter giocare con Giulio Pitasi e Peppe Cotroneo, con i quali hai condiviso negli anni tanti bei momenti legati sia al campo che fuori ?

 

 

Sono stracontento per il ritorno di Giulio Pitasi a Villa,ottimo giocatore che sicuramente é mancato Nella passata stagione per portare a casa qualche vittoria in più. Ma sicuramente quest’anno darà il suo contributo per fare un piccolo salto di qualità. Per quanto riguarda Cotroneo, per chi nn lo conoscesse dal cognome é il famosissimo “peppe bombetta”! Come detto prima é un ottimo tassello che in qualsiasi squadra ci vorrebbe,utile al gruppo sia in campo che in allenamento. Insieme a loro due, che si conoscono e giocano insieme quasi “a memoria” quest’anno faremo grandi cose!!

 

Questione palazzetto: Cosa pensi a riguardo?

 

 

Per quanto riguarda il palazzetto non vorrei esprimermi perché tutti sanno quanto é importante per qualsiasi società di qualunque sport che una struttura, nella propria città ,per far gioire e divertire i propri concittadini.Ricordo solo le mie prime partite in prima squadra al Palacaminiti, era bellissimo!! Detto questo la palla passa a chi di competenza che con una mano tiene la palla a spicchi e l’altra la dovrebbe mettere sulla coscienza.

 

Che differenza vedi nei ragazzi di oggi rispetto ai gruppi dove sei cresciuto tu?

 

 

Ma la differenza c’é ed é sostanziale. Purtroppo la maggior parte dei ragazzini di oggi non crede molto nei valori dello sport. La differenza la si nota dall assidua assenza in palestra o per come si svolgono gli allenamenti.Fortunatamente siamo riusciti io ,Peppe Cotroneo e il capitano, insieme al coach e al presidente di portare i nostri ragazzi nella giusta direzione… facendogli capire che lo sport, ma soprattutto il basket, é vita!!

 

Grazie mille, ci vediamo in campo!

 

Grazie a voi e complimenti!!!

Per concludere vorrei mandare un caloroso abbraccio al presidente e ringraziarlo per tutto e soprattutto perché mi sopporta da troppo tempo.. ciao ragazzi e forza Villa!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons