Il Progetto Olympia si implementa

 

 

Il comunicato

ROMA – Al via ufficialmente la nuova stagione agonistica della SRB ROMA che ieri sera al PalaFonte Roma EUR ha radunato la prima squadra, con i tecnici ed i dirigenti, per un saluto generale  prima delle vacanze estive.

Una pagina decisamente nuova quella che stà per scrivere la giovane società capitolina che, dopo aver chiuso la collaborazione con il San Raffaele, da due mesi ha iniziato a porre le basi per un avventura diversa, e innovativa, nel panorama cestistico femminile del Lazio.

Deus ex machina di questo nuovo progetto il presidente, l’architetto Riccardo Bocchini, che ieri sera con entusiasmo, ed in modo minuzioso, ha spiegato a tutte le atlete il progetto e le ambizioni della nuova stagione agonistica 2013-14.

Prima di tutto il campionato di competenza, che sarà quella nazionale di serie A3 femminile, grazie all’ accordo con la Virtus Albano Pavona del presidente Marco Cinque.

La SRB Roma infatti gestirà il campionato nazionale del club laziale che lo scorso anno fu promosso in A3 dopo lo spareggio vincente con l’Antonianum Quartu. E lo gestirà con la propria struttura tecnica,  e dirigenziale, mentre il campionato regionale di serie B sarà affidato alla struttura della Virtus Albano, club che da tanti anni opera in modo capillare, e produttivo, nel territorio dei Castelli.

In pratica uno ”scambio” di titoli sportivi che vuole essere solo il primo passo per una collaborazione fattiva, e a lungo termine, tra le due società.

Il termine collaborazione, unito ad organizzazione, è stato il leitmotiv dei saluti del presidente Bocchini, che ha spiegato un progetto ben più ampio ed importante che non si limiterà nel futuro al solo campionato di A3.

In quest’ottica a fianco della SRB Roma da quest’anno ci sarà il presidente dell’ Olympia 68 Reggio Calabria, l’avvocato Pasquale Melissari, che quest’anno ha trasferito l’attività del suo club di A2 a Catania, dove opererà assieme alla storica Rainbow di Fabio Ferlito.

E’ sua l’idea entusiasmante ed originale della ”Lega del Mediterraneo” che coinvolgerà più di una società italiana in un campionato estivo, che si svolgerà sulle navi da crociera, e che toccherà i vari paesi, anche di Africa ed Asia, che si affacciano nel più grande bacino d’acqua  europeo.

Ma l’ambizioso presidente reggino stà lavorando nel futuro anche alla creazione di una ”Accademia del Basket”, in un progetto che vuole coinvolgere le tante giocatrici italiane in un discorso di lavoro, e di sociale, che non si limiti al solo periodo della loro carriera sportiva.

La SRB Roma per la stagione sportiva iniziata, dove utilizzerà il nuovo logo societario, riparte da alcuni cardini tecnici e dirigenziali che hanno caratterizzato le ultime stagioni.

Sarà infatti Angela Adamoli a guidare il gruppo della A3. Grande campionessa del recente passato, 96 presenze con la nazionale azzurra con cui ha conquistato l’argento agli Europei di Brno, 17 stagioni in serie A1, allenatrice ad Acilia, San Raffaele e Pomezia, attuale responsabile della selezione Lazio di Azzurrina, C.T. della nazionale di Malta, e che lo scorsa estate ha guidato al titolo mondiale universitario ”3 vs 3” la squadra azzurra, sarà ancora affiancata da Lorenzo Rubinetti, esperienza trentennale a Roma, che dovrà occuparsi anche del settore giovanile e dell’avvio del settore minibasket in alcune realtà collegate.

Sarà invece Federica Tonni, insostituibile riferimento romano, anche a livello maschile, ad occuparsi del lavoro fisico atletico del gruppo mentre è delle ultime ore l’accordo con il centro ”FISIO 3”, ai Colli Portuensi, di Daniele Procario, nuovo responsabile quindi fisioterapico  della SRB.

Il presidente Bocchini avrà al suo fianco, nelle vesti di general manager, Alessandro Di Paola, da 30 anni nel basket donne, ex Lega Basket Femminile, prima al COR e al CUS Roma, poi in A1  a Rovereto, Maddaloni, Roma e Pomezia, e che sta coordinando la composizione della nuova squadra che partirà dal nucleo che lo scorso anno giocava con il San Raffaele e che quest’anno, con l’avvio dello svincolo federale, ha deciso di abbracciare il nuovo progetto marchiato SRB.

Come team manager è passata alla nuova realtà capitolina anche Maria Lia Rossi, storica dirigente di tanti successi delle giovani cestiste romane,a partire dal 1992.
La nuova squadra avrà come sede di attività il  Centro Sportivo di Fonte Roma Eur, a Fonte Meravigliosa, tra la Ardeatina e Laurentina, che ospitò l’ultima stagione in serie A1 di un club romano.

Le partite casalinghe verranno però inizialmente  disputate a Pomezia, al Palalavinium, grazie alla collaborazione con la Fortitudo Basket di Mario Massaroni.
Nell’ottica del Pool Sportivo che coinvolgerà la SRB Roma alla Virtus Albano Pavona alla Rainbow Catania e alla Olympia 68 Reggio Calabria di Melissari, ieri sera ai saluti pre-vacanze (la squadra si radunerà l’1 settembre, prima giornata di campionato, e primo di tanti derby, il 13 ottobre in casa contro S. Marinella) erano presenti anche il dott. Giovanni Thau, noto professionista romano che sarà attivo dirigente della nuova SRB, e l’artista, cantante e compositore, Erminio Sinni che sta preparando in queste settimane l’inno ufficiale della squadra.

SRB ROMA BASKET

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons