Il punto di metà settimana: la Planet non recupera Cattani, Fall suona la carica

Ecco il comunicato

 

Si lavora a ritmi alti in casa Planet Catanzaro dove coach Tunno chiama a  raccolta i suoi ragazzi preparando diversi assetti da schierare in campo qualora gli infortunati dell’ultima gara non riuscissero a recuperare. Prima buona notizia che arriva dall’infermeria  giallorossa è il rientro di Yande Fall che mercoledì ha ripreso ad allenarsi con i compagni e il ritorno di Pate fermato domenica scorsa da un virus influenzale . Rimane invece un grande punto interrogativo su capitan Cattani che ad oggi non ha ripreso gli allenamenti.

Un’assenza importante quella del capitano in una squadra giovane che ha la necessità di equilibrare con l’esperienza l’estro giovanile delle new entry ancora acerbe fuori dalle mura amiche.

<<Fuori casa abbiamo giocato al di sotto delle nostre possibilità- commenta Fall ma ancora abbiamo tanto tempo. Dobbiamo recuperare subito a partire da domenica in casa contro Taranto. Io ho ripreso ad allenarmi e sto meglio anche se non sono entrato in piena forma perché ho iniziato tardi la preparazione.>>

Da domani si studierà tatticamente l’avversario che come il Catanzaro ha 4 punti in classifica frutto di due vittorie e due sconfitte. Rispetto ai catanzaresi fino ad ora i pugliesi hanno realizzato meno in attacco ma incassato meno punti in difesa il leit motiv dell’incontro potrebbe allora essere quello dei padroni di casa che aggrediscono la partita e degli avversari impegnati a difendersi per poi sorprendere in velocità e in contropiede i ragazzi di Tunno.

Il coach catanzarese intanto sembra tranquillo e fermo nell’evitare le facili classificazioni di chi vorrebbe la sua squadra vittima del fattore campo lontano dal palapulerà.

Dando uno sguardo alle statistiche al momento il miglior realizzatore della Planet è Pellicanò con 61 punti con il 48% di realizzazioni nei canestri da 3.

Intanto alla vigilia della quinta giornata si delinea la coppia di testa di Venafrò e Benevento le uniche a punteggio pieno mentre dal lato speculare della classifica si trova Mola e Termoli ferme a quota 0.

La società catanzarese, osserva con particolare attenzione, questa fase del campionato. “Siamo in un momento molto importante per noi. – afferma Felice Saladini presidente della squadra – Abbiamo la necessità di fare bene e di vedere lo spirito della squadra dove ci può portare e quanto sta crescendo. Finora abbiamo costruito con costanza e attenzione,  la direzione è giusta ma bisogna continuare senza distrazioni. Ci aspettiamo tanto dalle prossime gare, sia dal punto di vista delle prestazioni, sia dai segnali di coesione e affiatamento che il gruppo deve continuare a dare con crescente efficacia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons