Il ruggito della Redel Vis

 

 

Gela esce sconfitta sotto i colpi della formazione del Presidente Gemelli.

Nel primo quarto è Marseglia ad aprire le danze seguito da una tripla di Grasso.Gela pareggia i conti ed opera il sorpasso con Nesti. Evotti segna la tripla del 9-5. e quella del 12 a 7 illuminando le giocate dei giovani siciliani.

Redel al tappeto? Niente affatto.Con la forza del gruppo,i reggini recuperano lo svantaggio ed operano il sorpasso con Zampogna

Bene.Marseglia che “ingabbia” il regista locale Occhipinti secondo i dettami di Coach D’Arrigo.

Nella prima frazione si segna veramente tanto.Grasso fa canestro con continuità fino al 20-27.

Nel secondo quarto, Reggio tiene botta e resta in vantaggio.Una tripla di Stracuzzi(26-32) tiene lontani gli avversari.Poco dopo,però,Gela pareggia nuovamente i conti prima avvicinandosi con Evotti poi firmando la tripla del sorpasso con Ventura.I liberi di Nesti manderanno avanti di ben sei lunghezze il Gela all’intervallo lungo.

La Redel resiste a tutto e recupera con pazienza:i reggini resistono al fattore campo dei siciliani, a qualche fischio di troppo da parte degli Arbitri,alla voglia di fare di Nesti e soci.

Scaffidi,assolutamente l’uomo del match sale in cattedra insaccando un canestro dopo l’altro.I suoi canestri suonano la carica dalla lunga e dalla media ma Gela,seppur di poco resta sempre avanti.

Tutta la tenacia della formazione di Coach D’Arrigo esce allo scoperto nella quarta frazione:Scaffidiillumina la serata siciliana con triple a raffica,Grasso e Vazzana lo seguono a ruota,Pellicanò è determinato.

Il sorpasso lo firma nuovamente Scaffidi a sette minuti dalla fine.

Pellicanò lo imita ma sarà ancora lui a segnare e far segnare:Fabrizio Scaffidi prende per mano la Redel e la porta alla vittoria.Saranno inutili i tentativi di rimonta dei siciliani.La Redel va avanti e resiste grazie alla maestria e freddezza di Andrea Pellicanò nei minuti finali.

Questa è la prima vittoria in campionato per i reggini del Dg Di Bernardo,successo voluto e strappato con grinta e forza.Sabato,la Redel ritornerà in scena nel derby contro la Assitour Planet,lo spettacolo è assicurato.

Uff.Stampa Redel Vis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons