IL SOGNO ORLANDINA CONTINUA: BATTUTO IL SARATOV

Esordio assoluto in Basketball Champions League per il reggino Matteo Laganà.

Capo d’Orlando giocherà la fase a gironi della Basketball Champions League, Capo d’Orlando scrive il suo nome in Europa portando la Sicilia al più alto livello mai raggiunto per una formazione maschile. Una conquista che assomiglia a uno di quei sogni “impossibili” che qui diventano realtà.

La piccola Capo D’Orlando, compagine di Serie A1 continua a volare altisismo e disputerà un girone europeo ricco di sorprese.

Nella gara di spareggio giocata al PalaFantozzi è dominio paladino e c’è spazio per l’esordio europeo del giovanissimo reggino Matteo Laganà, classe 2000.

Fa parte del club anche un mito in nero-arancio:Kim Hughes, oggi allenatore di sviluppo dei siciliani.

Termina 92 a 59.

SikeliArchivi Capo d’Orlando – Avtodor Saratov 92-59 (21-9, 38-29, 67-44)

SikeliArchivi Capo d’Orlando: Alibegovic 11 (2/6, 1/3), Ihring 6 (3/3, 0/1), Atsur 2 (1/2, 0/2), Inglis 15 (7/11), Kulboka 11 (1/1, 3/5), Laganà (0/1 da 3), Strautins 6 (3/5, 0/1), Delas 6 (3/6, 0/1), Edwards 9 (2/5, 1/3), Wojciechowski 17 (4/6, 3/5), Ikovlev 9 (2/4, 0/2), Donda. All: Di Carlo

Avtodor Saratov: Downs 8 (4/6, 0/3), Kliuchnikov (0/2 da 3), Clarke 9 (2/8, 1/6), Frazier 3 (0/3, 1/5), Robinson 14 (5/5, 0/4), Klimenko 2 (1/2 da 2), Zibirov 2 (0/1 da 3), Morris 6 (2/4, 0/1), Hummer 7 (3/4 da 2), Zebelin (0/1 da 2), Sheleketo 8 (1/1, 2/2). All: Mazzon

Show Buttons
Hide Buttons