IMPIANTI:Istituto per il Credito Sportivo: al via il mutuo investimenti nell’impiantistica sportiva

L’Istituto per il Credito Sportivo ha reso da oggi disponibile la nuova misura di liquidità per far fronte a esigenze straordinarie dovute alla crisi COVID-19 per sostenere costi per investimenti nell’impiantistica sportiva.

Possono fare richiesta, Associazioni Sportive Dilettantistiche e Società Sportive Dilettantistiche iscritte al registro CONI o alla Sezione parallela CIP da almeno un anno ed in possesso dei requisiti previsti per l’ottenimento delle incentivazioni pubbliche.

L’importo finanziabile va da un minimo di 30 mila ad un massimo di 200 mila euro per le ASD e di 300 mila euro per le SSD.

Gli importi richiesti non potranno superare il 25% delle entrate, ovvero del fatturato del rendiconto o del bilancio 2019, o il fabbisogno di liquidità autocertificato dei successivi 12 o 18 mesi.

È possibile aderire alla misura attraverso il portale dedicato sul sito Credito Sportivo

Show Buttons
Hide Buttons