In bocca al lupo Leo Ricci

Un volo verso l’Argentina per intraprendere una bella carriera imprenditoriale lontano dai riflettori, dalle luci e dalle triple (la sua specialità). Uno dei giocatori stranieri più importanti che la Calabria del basket abbia mai avuto ritorna in patria a soli trentadue anni. Per lui tanti splendidi ricordi. Prima a Catanzaro con i colori giallo-rossi della Pallacanestro, dove lascia ricordi indelebili, grandi giocate e grandi feedback, poi nella sfortunata avventura alla Cestistica Gioiese in C Dil, terminata con la sconfitta in finale PlayOff contro Battipaglia. Infine, alla Liomatic Viola Reggio Calabria a metà della passata stagione per sostituire l’infortunato Cavalieri: anche qui, Ricci convince praticamente da subito. Triple a raffica, emozioni devastanti ancora negli occhi dei tifosi che a distanza di quattro mesi rimpiangono lui ed il suo fantastico gruppo. Gara due contro l’Upea ed i suoi canestri sono stati momenti bellissimi e sostanziosi per la rinascita del basket targato nero-arancio. Da parte nostra, un grandissimo in bocca al lupo a Leo ed alla sua splendida famiglia.

Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons