In missione per la Serie B,Catanzaro ci prova

 

 

CATANZARO – Superato agevolmente il primo turno play-off in cui l’Assitur Planet Catanzaro ha regolato con un secco 2-0 la Nuova Pall. Marsala, inizia finalmente questa sera il turno di semi-finale che contrapporrà i giallo-rossi di coach Fabrizio Tunno al Mazara del Vallo, terza forza del torneo. La squadra siciliana, dopo un avvio rovinoso, si è rafforzata in itinere con innesti di categoria e cambio di guida tecnica. Un restyling che ha permesso alla formazione di coach Bonanno di trovare in campionato, a partire dalla prima vittoria proprio ai danni dell’Assitur nella 7^ giornata del girone di andata, una propria identità che le ha regalato, alla fine della regular season, la terza piazza dietro Monreale e Catanzaro. Ma, ad esclusione del primo (ed unico) scivolone, la Planet si è sempre imposta nei restanti scontri contro Gullo e soci ottenendo un doppio successo nel return match della prima fase (72-57) e nella fase ad orologio (65-63). Anche il Basket Mazara arriva all’importante appuntamento di semi-finale con dieci giorni di riposo nelle gambe. Nei quarti di finale, infatti, gli uomini di coach Bonanno non hanno concesso proroghe ai reggini della Vis chiudendo la serie sul 2-0 trascinati dai mattatori Degregori, Di Gioia, Gullo e Naso. In casa Planet si presta massima attenzione al prossimo avversario ma senza timore di sorta. La squadra giallo-rossa si presenterà all’appuntamento in formazione tipo ed in ottima forma dopo aver preparato il match fin nei minimi dettagli. Positivo anche l’innesto di Vitelli che rappresenta a tutti gli effetti un’ulteriore pedina a disposizione di coach Tunno. A chiamare a raccolta il proprio pubblico ci pensa Andrea Cattani nell’intervista pre-partita del network catanzarese. Servirà tutto il supporto dei tifosi e la vicinanza delle istituzioni per sospingere la squadra verso uno storico traguardo. Questa sera ci sarà da superare lo scoglio Mazara a cui il n.14 giallo-rosso riconosce molta esperienza. “Le due squadre si equivalgono – continua il capitano giallo-rosso – noi siamo concentrati e carichi ma senza pressioni. Affronteremo la partita con la stessa intensità e grinta delle altre gare lasciando da parte le tensioni e con l’unico obiettivo di vincere”.

L’appuntamento questa sera sarà posticipato di un’ora. Palla a due alle ore 19:00 al Pala Pulerà di Giovino dove – si legge nella nota stampa – “proprio per sentire nella maniera più intensa il calore dei propri sostenitori, la società giallorossa ha inteso mantenere il prezzo del biglietto d’ingresso a soli 3 euro, garantendo l’ingresso gratuito per tutti i minori di 16 anni”.

 

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons