INCONTRO VIOLA-AMMINISTRAZIONE, PARLA NINO CASTORINA

La Viola? “Un legame che va oltre lo sport”. Parla il delegato nazionale Anci Giovani

La nota

Come amministrazione siamo felici che ci sia la possibilità di far ripartire il “Mito Viola”, ma vogliamo essere più che certi che le basi sulle quali poggerà il progetto presentato dal Dottor Coppolino siano più che mai solide. A dirlo è il delegato nazionale ANCI giovani allo sport, Antonino Castorina, che a margine dell’incontro svolto a palazzo Alvaro, sede della città Metropolitana, ha aggiunto: “Dopo le vicissitudini che già durante lo scorso campionato hanno visto la città e l’intera provincia stringersi attorno ai colori neroarancio, in una annata super dal punto di vista sportivo, la città e la Viola non possono permettersi più passi falsi.” “Oltre sessant’anni di storia non possono essere bistrattati e lasciati alla mercé di chi non ha la percezione e la contezza di cosa la Viola rappresenti per Reggio. Il Dottor Coppolino ha fornito una serie di elementi che ci hanno rassicurato dal punto di vista della programmazione e della fattibilità economica del progetto e noi come amministrazione cercheremo di sostenere al massimo delle nostre possibilità il progetto di rinascita” – ha proseguito Castorina –  “Un legame che va oltre lo sport, oltre la pallacanestro, che unisce con un filo tutte le componenti dal capo dell’area tecnica al più giovane dei tifosi.” “Serve programmazione, servono certezze economiche, serve passione” – ha concluso il delegato Nazionale ANCI giovani allo sport – “per far ripartire un mito che ancora una volta ricorda prima a se stesso e poi a tutti noi che QUI NON SI MUORE MAI

Show Buttons
Hide Buttons