Incredibile a Ruvo: Serazzi spopola sul web e racconta una storia incredibile

 

 

Ecco quanto riportato sulla pagina Facebook della squadra dal capitano Guglielmo Serazzi:

 

Tecnoswitch Ruvo di Puglia Basket Fans Page

A distanza di un mese sono costretto ad utilizzare nuovamente questa pagina per comunicare a tutti cosa è accaduto di VERGOGNOSO oggi.

Alle ore 18 eravamo riuniti tutti per un allenamento defaticante in vista di gara tre, decisiva per il passaggio del turno del fine settimana.

Durante la seduta vediamo arrivare un paio di dirigenti della “società”, virgolettato perchè è tutto tranne che una società, i quali ci comunicano che DOBBIAMO PERDERE GARA 3, perchè loro, oltre a non pagare più stipendi da gennaio, non vogliono pagare nemmeno le tasse gare e le eventuali trasferte se passiamo il turno.

Ci hanno detto che la squadra a loro non serve più a niente perchè non hanno un rientro economico.

Chiedono a Coach Mangione di schierare tutti i ragazzini nella prossima partita.

Naturalmente la squadra, partendo dal suo capitano fino al più giovane di tutti, si è ribellata a questa cosa.

Nalla vita, anche in questo periodo di crisi, ci sono cose più importanti dei soldi, queste cose si chiamano ORGOGLIO, DIGNITA’, RISPETTO.

Noi giocatori, allenatore e preparatore atletico conosciamo bene queste parole, e proprio per ORGOGLIO (personale), DIGNITA’ (che ci stanno calpestando) e RISPETTO (nel lavoro che stiamo facendo da agosto e delle persone che ci seguono), abbiamo deciso di continuare fino in fondo questa avventura, CONTRO TUTTO E TUTTI, e faremo di tutto per superare il turno ed andare più avanti possibile nei play-off che tanto abbiamo sudato e che meritatamente ci siamo guadagnati da protagonisti.

Se qualcuno vuole aiutarci per sostenere trasferte e spese gare, il quale costo, se si arrivasse fino alla finale, sarebbe di circa 300 euro (UNA VERGOGNA) può contattarci, gli saremo grati, altrimenti grazie lo stesso ci basta il vostro supporto al palazzetto.

Chiedo di diffondere questo post perchè tutti sappiano.

Firmato IL CAPITANO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons