INCUBO FINALI: LA VIOLA SCONFITTA ALL’OVERTIME A LATINA

di Nino Romeo – Incredibile gara al PalaBianchini. Overtime fatale ed ancora una sconfitta rocambolesca in trasferta per i neroarancio.

LATINA – Ennesima occasione in trasferta sprecata per la Viola Reggio Calabria, che cade dopo un overtime al PalaBianchini di Latina, al termine di una gara molto equilibrata, che i neroarancio hanno avuto la grandissima occasione di chiudere quando si trovavano sul +7 a tre minuti dalla fine del tempo supplementare (83-90 al 42’), sprecando, però, clamorosamente tutto con una pessima gestione nell’ultima parte dell’overtime.

 

Un vero peccato perché, anche al PalaBianchini, gli uomini di coach Calvani avevano dimostrato tantissima personalità ed interpretato benissimo la gara nonostante dall’altra parte si siano trovati di fronte una signora squadra come la Benacquista che ha avuto, come di consueto, il massimo dalla coppia americana Raymond ed Hairston (56 punti in due), con un contributo importante anche del rientrante Tavernelli e dell’ex della gara Marco Laganà.

 

In un primo quarto equilibrato, la Viola è brava a bloccare sempre sul nascere il gioco in transizione di Latina ma concede spazio dentro l’area, ben sfruttato dagli uomini di Gramenzi. La Benacquista è brava a colpire anche dalla distanza con un infallibile Raymond (5/5 da tre già a metà gara) ma la Viola risponde bene con Pacher, Fabi e Baldassarre. In apertura di seconda frazione Latina prova ad alzare il ritmo ma la Viola è sempre pronta a contenere le transizioni dei pontini. Raymond e Saccaggi non smettono, però, di colpire dai 6.75 ed arriva il primo allungo della gara (32-23 al 15’). Dopo 5 minuti di sofferenza i neroarancio si scuotono e con 3 ottime azioni difensive scatenano il controbreak che porta la firma di Passera, Pacher, Baldassarre e Fabi. Il primo tempo si chiude sul 40-37. Anche il secondo tempo è molto equilibrato ed è necessario un overtime per decidere le sorti del match. I neroarancio mettono subito la testa davanti con una tripla di Fabi e due di Roberts: sul +7 a tre minuti dalla fine sembra fatta per la prima vittoria in trasferta ma i reggini spengono l’interruttore e si scatenano Raymond ed Hairston che piazzano un parziale di 7-0 che riapre la gara e ribalta completamente l’inerzia a favore della Benacquista. Il pubblico neroazzurro si esalta, la Viola non riesce a gestire bene gli ultimi minuti della gara sprecando tutto e regalando, di fatto, due punti, ormai quasi insperati, alla Benacquista.

 

CRONACA – E’ Pacher ad aprire la gara dalla lunetta, dall’altra parte risponde Saccaggi, segue un botta e risposta Pacher-Hairston ed è 4-4 al 2’. Latina si porta davanti con Hairston ma Caroti è bravo a rispondere dalla media; entrambi gli attacchi molto precisi al tiro. Raymond spara due triple, per i neroarancio è Fabi a bruciare la retina (12-9 al 6’); Baldassarre riporta la Viola sul -1, difendono bene i neroarancio recuperando due palloni in fila (12-11 al 6’). Coach Gramenzi rimette in campo Tavernelli che torna sul parquet dopo 5 gare di stop. Hairston riporta i pontini sul +3 poi e’ ancora Baldassarre a firmare la parità con una tripla al 8’ (14-14). E’ ancora Raymond, su assist di Laganà, a punire dalla lunga i reggini, poco attenti nel concedere un doppio possesso alla Benacquista (17-15 al 9’). Hairston ancora dimenticato dalla difesa reggina ma Baldassarre ha la mano calda dai 6.75 ed è 19-18. Arrivano i primi due punti anche per l’ex della gara, Marco Laganà, bravo a punire la Viola in penetrazione (21-18 al 9’). Timeout Viola. AJ Pacher punisce la zona di Gramenzi con una tripla ed il primo quarto si chiude sul 21-21.

Raymond apre la seconda frazione con una tripla, per la Viola è Pacher a realizzare il -1 (24-23 al 12’). Latina prova ad alzare il ritmo per sfruttare al meglio le proprie caratteristiche offensive ma la Viola tiene botta. I neroazzurri hanno, però, tante soluzioni offensive e riescono a piazzare comunque il primo allungo della gara con Raymond e Saccaggi mortiferi dai 6.75 (32-23 al 15’). Latina tira col 50% da tre ma la Viola fa anche meglio, non molla e prova a scuotersi con Passera che recupera palla e va ad appoggiare in contropiede (32-25 al 16’). Grande azione di attacco della Viola conclusa da una tripla di Fabi, dall’altra parte risponde Pastore con i suoi primi due punti (34-28). La Metextra trova ancora bene Pacher che realizza da sotto ed è -4 (34-30 al 18’). Hairston riporta Latina sul +5 ma la Viola trova ancora il canestro con Baldassarre (35-32 al 19’). E’ Marco Laganà a punire la sua ex squadra con tre punti ma Fabi risponde in un amen dall’angolo (38-35 al 19’) ed è timeout Gramenzi. Gara godibilissima. Ancora una bella difesa Viola con Passera, dall’altra parte ancora Pacher bravo a realizzare da sotto. Il primo tempo si chiude con un canestro di Allodi da sotto e si va al riposo sul 40-37.

Un bel canestro dal perimetro di Lorenzo Caroti apre il secondo tempo, Latina va ancora sottocanestro a cercare Hairston che si guadagna e realizza due liberi; dall’altra parte risponde bene Baldassarre da sotto (42-41 al 22’) mentre Tavernelli mette a referto i primi punti del suo rientro ed è 45-41 al 23’. Poco dopo arriva il 3° fallo di Pacher su Raymond che, a dire il vero, accentua un po’ troppo il contatto sfiorando anche il fallo tecnico per “flopping”; gli arbitri, però, lo graziano e con tre tiri liberi la Benacquista allunga sul +7 (48-41). Muove ancora bene il pallone la Viola e trova Caroti da tre punti (48-44 al 24’), Tavernelli è bravo ad intercettare un pallone in difesa e vola a realizzare in contropiede: 50-44 al 24’. Trovato benissimo Roberts che realizza i suoi primi due punti dopo 24 minuti di gara. I neroarancio trovano il -3 con Pacher ma Latina si riporta sul +5 con una schiacciata di Hairston su assist di Laganà (53-48 al 26’). Ancora un buon attacco Viola e Benvenuti realizza tutto solo dalla media, la Benacquista risponde ancora con Hairston ma dall’altra parte risponde ancora un solidissimo Benvenuti con due canestri in fila che riportano i neroarancio sul -1 (55-54 al 28’). Coach Gramenzi è costretto al timeout. Raymond riporta Latina sul +4 con un coast-to-coast ma Caroti vola dall’altra parte a guadagnarsi e realizzare i due liberi del -2 (57-55). Raymond trova benissimo Allodi che realizza da sotto ma la parità la firma subito dopo Rossato con una tripla (59-59 al 29’). Il vantaggio Viola lo firma un fantastico Benvenuti che lotta da solo sottocanestro e costringe Tavernelli ad un fallo antisportivo (59-61); il protagonista assoluto del finale di terzo quarto è Benvenuti che recupera dalla spazzatura un pallone e lo trasforma miracolosamente in un 2+1 che porta la Viola sul +5 con cui si chiude la terza frazione (59-64).

Il momento magico di Benvenuti non finisce qui; canestro che apre l’ultimo quarto e dedica ai tantissimi reggini in trasferta al PalaBianchini. Latina si scuote con sei punti in fila di Hairston che riporta i suoi sul -1 (65-66 al 32’). Canestro fantastico di Agustin Fabi e nuovo +3 Viola; i neroarancio stringono in difesa ed allungano poi sul +5 con un tap-in di Rossato (65-70 al 34’). Ancora una buona difesa dei reggini che trovano un superbo Benvenuti che realizza dalla media. La Benacquista si scuote con una tripla di Tavernelli ed è -4 (68-72 al 35’). I pontini si affidano a Raymond che realizza i liberi del -2; la Viola trova un gran canestro con Caroti allo scadere dei 24”, Marco Laganà tiene viva Latina (72-74 al 36’). La parità la fissa Tavernelli con una penetrazione (74-74 al 37’) poi arriva il 5° fallo di Rossato costretto a lasciare anzitempo il parquet. Marco Laganà dalla lunetta riporta davanti Latina ma Roberts spara la tripla del +1 Viola. E’ allora un sontuoso Raymond a caricarsi la squadra sulle spalle ed a riportarla davanti con 5 punti in fila (81-77 al 39’). Timeout Calvani. Baldassarre fa 1 su 2 dalla lunetta ma la Viola difende bene sul ribaltamento è una tripla pazzesca di AJ Pacher a firmare la parità a 16 secondi dal termine (81-81). Timeout Latina. La Viola difende bene nell’ultima azione ed è overtime al PalaBianchini.

Un canestro di Laganà apre il supplementare ma la Viola è devastante dai 6.75: una tripla di Fabi e due di Roberts aprono il supplementare (83-90 al 42’). Coach Gramenzi ferma tutto con un minuto di sospensione. Latina riparte con Hairston e Raymond che firmano un 7-0 pazzesco ed è nuovamente parità: 90-90 al 44’. Baldassarre subisce un clamoroso fallo sottocanestro, ai limiti dell’antisportivo, ma fa 1 su 2 ai liberi: 90-91. Nell’azione successiva Pastore appoggia al tabellone il +1 Latina ed è timeout Calvani a 29 secondi dal termine (92-91). Pessima gestione del possesso post timeout da parte dei reggini: Raymond stoppa Caroti e Latina con Hairston fissa il +2 con cui Latina si aggiudica la gara.

 

Nino Romeo per Reggioacanestro.com

 

SERIE A2 OVEST OLD WILD WEST – 10a GIORNATA GIRONE DI ANDATA

BENACQUISTA ASS. LATINA – METEXTRA VIOLA REGGIO CALABRIA 93-91 d1ts

LATINA: Hairston 24, Guerra ne, Tavernelli 11, Laganà 11, Saccaggi 7, Allodi 4, Pastore 4, Di Ianni, Jovovic ne, Ambrosini ne, Raymond 32, Cavallo ne. Coach: Gramenzi

VIOLA: Pacher 19, Passera 2, Caroti 13, Fabi 14, Baldassarre 14, Rossato 5, Agbogan, Benvenuti 13, Marino ne, Roberts 11. Coach: Calvani

ARBITRI: Stefano Ursi di Livorno (LI) – Pasquale Pecorella di Trani (BT) – Alberto Perocco di Ponzano Veneto (TV)

PARZIALI: 21-21; 40-37; 59-64; 81-81;

 

Show Buttons
Hide Buttons