Intervistiamo Antonella Palumbo

 

 

In compagnia di Antonella Palumbo parliamo di Join the Game, la Pantera Rosa è campione regionale femminile under 13 e rappresenterà la Calabria alle finali nazionali di Fano: sei soddisfatta?

 

Sicuramente soddisfatta , i sacrifici affrontati sono stati tanti , ma con il lavoro e la passione li abbiamo superati e vinti. Puntavamo ad arrivare al titolo regionale , anche perché eravamo consapevoli di avere un buon gruppo u/13. Abbiamo disputato anche la semifinale con l’u/15 perdendo la di poco, e anche questo comunque è un bel traguardo.

 

La Pantera Rosa è una neonata società che in silenzio lavora quotidianamente con passione e sacrificioseppur nelle estreme difficoltà dell’impiantistica sportiva: ti saresti mai aspettata un simile risultato delle tue ragazze?

 

Abbiamo dovuto affrontare delle difficoltà ,che per una piccola società come la nostra sembravano insormontabili, ma la passione e l’amore per il basket ci ha spinto a lottare. Già all inizio dell’anno i primi problemi da affrontare sono stati quelli dell’impiantistica ,con costi elevati e palestre fatiscenti , ma questo non ci ha fatto demordere. Siamo riusciti a coinvolgere un allenatore come Domenico Bolignano,che ha messo tutto il suo bagaglio tecnico , ma soprattutto tutta la voglia di dare il suo contributo ad un settore ,quello femminile, che vive un brutto momento. Il lavoro alla fine ci ha ripagato ma continueremo a sudare in palestra accanto ai nostri ragazzi.

 

Questo straordinario successo nel panorama calabrese rappresenta un punto d’arrivo o servirà da stimolo per lavorare ancora più intensamente?

 

Stiamo lavorando per raggiungere un altro importante obiettivo, vincere la fase regionale nel campionato u/15. Quindi questi risultati altro non fanno che spingerci ad andare avanti con la consapevolezza che siamo sulla strada giusta Sapendo che la strada è ancora tutta in salita.

 

Grazie Antonella, buona fortuna per le finali nazionali di Fano.

 

Grazie a te, siete sempre gentili. Cercheremo di far vivere questo viaggio intensamente alle nostre ragazze, ogni giorno perchè sarà una esperienza unica di cui far tesoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons