Kim e Mark di nuovo insieme

Enrico Ventrice, il regista del film sulla storia della Viola, tratto dal libro di Giusva Branca “Che anni quegli anni”, è andato a scovare questi due terribili vecchietti.

Ladies and gentlemen, from Los Angeles, California, “Quei bravi ragazzi”: Mark Campanaro e Kim Galen Hughes.

Scrive così la pagina social della Viola Basket:il documentario in uscita nel 2015,dunque,includerà le parole di due mostri sacri della storia nero-arancio.

Kim Hughes è stato senza dubbio uno dei pivot più forti ed eleganti della storia del basket italiano:un ciclone di simpatia fuori dal campo.

Regale e solido sotto le plance.

Il suo ritorno a Reggio da avversario e l’incredibile tributo del pubblico del PalaBotteghelle testimoniarono l’affetto che la città di Reggio ebbe per questo atleta.

{iframe} http://www.youtube.com/embed/5KCA0jOEo64″ frameborder=”0″ allowfullscreen {/iframe}

(il video dalla Domenica Sportiva del grande Aldo Giordani in compagnia del compianto Gianfranco Benvenuti)

Mark Campanaro,invece, era talmente forte che ancora adesso si parla delle sue gesta.

(ne ha parlato anche l’Osservatore degli Spurs Claudio Crippa,suo ex compagno di squadra a Pistoia in una sua recente intervista ai nostri microfoni).

Un ciclone dentro e fuori dal campo:un baffo che ha conquistato Reggio a suon di americanate e gioco “Inedito” per quei tempi.

(L’intervista del suo ritorno a Reggio,di Giovanni Mafrici)

{iframe} http://www.youtube.com/embed/PwRie22R1XQ” frameborder=”0″ allowfullscreen {/iframe}

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons