Kleos senza freni al Greco

 

 

Procede senza ostacoli la corsa al secondo posto per la Kleos.

Le insidie che potevano venire alla luce nella gara nel fortino della Milano svaniscono dopo pochi istanti.

Il primo quarto è dilagante per Zavettieri e soci: un dominio assoluto sui due lati del campo con la Milano, già orfana dell’infortunato Focarelli e di Leone che perde per espulsione l’uomo più rappresentativo Giampà.

Il 23 a 2 diventa un 4 a 32 di fine primo quarto che chiude praticamente i giochi.

I contropiedi e le triple di Errigo faranno il resto con ben sei uomini in doppia per una Kleos che ha dovuto fare a meno di Antonio Cugliandro, Coach della Kleos di Basket in carrozzina.

(E’ inconcepibile come due federazioni gemelle come Fip e Fipic non riescano a trovare un punto di incontro per evitare contemporaneità per i propri tesserati).

La Milano raggiunge quota 68 grazie alle giocate di un Silipo tuttofare che sfiora i quaranta punti fatti con tiri da distanza siderale.

 

 

Milano Catanzaro-Kleos Lazzaro 68-98

4-32,22-16,19-23,23-27

Milano:Giglio 2,Valente 4,Giampà 2,Minervino,Gironda Veraldi 21,Longo,Silipo 39,Lupo.All Milano.

Kleos:Errigo 28,Canale 14,Vinci 16,Aloi,Tuscano,Cugliandro Gl 13,Pavone 13,Verduci,Zavettieri 13,Benedetto 2.

Arbitri Sposato e Petrosino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons