La Gioiese pressa e vince,Meduri Mvp

 

 

Un mercato “veloce-veloce” aspettando il vero numero cinque del team,un Barreca al 20%,senza praticamente lunghi ma grinta a chili da vendere.

La Cestistica Gioiese nella nuova versione reggina aspettando il restyling del PalaMangione,vince con coraggio e cuore al PalaValenti di Capo D’Orlando sovvertendo i pronostici della vigilia e battendo la resistenza dell’Amatori Messina.

I peloritani nella prima parte di gara hanno preso in mano completamente il match.Carnazza segna a ripetizione e la poca amalgama nei giochi gioiesi non lasciava ben sperare.La svolta del team di Coach Motta arriva dalla difesa:l’allenatore reggino ordina una difesa press 2-2-1.

La risultante? Tantissime palle recuperate, voglia di fare gruppo,stare uniti e provare a vincere la gara d’esordio.Sin dal terzo quarto De Marco e soci si avvicinano pericolosamente alla preda.Messina entra in difficoltà e l’ultima frazione sarà decisiva perGioia:prima una tripla del condottiero Meduri, subito dopo un’altra “Bomba” ancor più fondamentale di Vincenzo Speranza.La replica ancora da tre di Meduri porta la gara verso un punto a punto di fuoco.Sull’ultimo possesso messinese Centorrino reclama un fallo non fischiato:gli Arbitri non sono d’accordo e sanzioneranno le proteste del numero uno arancio-nero con un fallo tecnico.La Gioiese,vince, a sorpresa con l’entusiasmo della vera matricola.Convincenti i baby Viglianisi e Barrile.Meduri? Con questa voglia  e questi canestri può arrivare dove vuole.

 

Amatori Me-Cestistica Gioiese Gioia Tauro 61-67

Parziali 19-14,36-32,52-47

Arbitri Ferraro e Giordano

Amatori ME Adorno17,Centorrino 11,Di Dio 1,Arrigo 9,Carnazza 15,Russo 6, Restuccia 2,Salvo,Pistorino,Mondello,

Coach Romeo

Cestistica Gioiese Meduri 22,Pandolfi2,Speranza 9,Barrile 6,Genovese 9,De Marco 6,Viglianisi 11,Barreca 2 Brienza, La Russa,

Coach Pasquale Motta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons