La Gioiese vuole i due punti,alle 20 arriva Gela

 

 

Prosegue la stagione della neopromossa formazione gioiese, formazione che affronta una stagione “in prestito” a Reggio Calabria all’interno del progetto Viola del “Patron” Muscolino in attesa che inizino i lavori di restyling del PalaMangione di Gioia.

I giovanissimo quintetto allenato dal duo Motta-D’Agostino gioca contro una formazione in salute.

La Cestistica prova a sovvertire i pronostici della vigilia contro un Gela giovane e gagliardo.

Le squadre hanno gli stessi punti in classifica.De Marco e compagni hanno vinto all’esordio contro Messina ed hanno perso sette giorni fa contro Canicattì.Il cammino degli atleti allenati dall’ex Coach di Messina e Racalmuto, Francesco Paolo Anselmo, è speculare ai calabresi:una sconfitta all’esordio in casa del Canicattì ed un successo colto tra le mura amiche in rimonta contro la Assitur  Planet di Catanzaro.

Sono principalmente tre gli atleti da tener d’occhio per la difesa della Cestistica:l’Mvp del turno appena trascorso,il toscano Evotti,l’ex Lamezia Edoardo Nesti ed il centro che ha vinto il campionato a Trapani,una pedina unica per la categoria,il bravo Carlo Di Gioia.Tanti i giovani in crescita che si confronteranno contro altrettanti pari-età del vivaio Viola.

La Cestistica deve immediatamente dimenticare la sconfitta di sette giorni fa.La difesa “box and one” attuata su Vincenzo Meduri ha sicuramente limitato gli attacchi gioiesi:in settimana il lavoro è partito proprio da qui. Disimpegnare al massimo il condottiero gioiese e responsabilizzare tutto il gruppo potrebbe essere il successo per strappare i due punti.Arbitrano Mauro Barbieri e Filippo De Francesco di Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons