LA MENS SANA SIENA AI RAGGI X

di Giovanni Mafrici – Il prossimo avversario della Viola ha la necessità di allontanarsi dalla quota PlayOut. Attenzione a Tomas Kyzlink.

La situazione di classifica – In piena corsa per il PlayOff ma con un occhio, fermo e deciso alla tribolata maratona per fuggire dalla zona rossa Playout al momento occupata da Treviglio e Leonis Roma.

Reggio Calabria va a far visita alla Mens Sana Siena, una delle squadre partita con i favori del pronostico dopo il basket mercato estivo protagonista di un cammino ad alti e bassi.

Imprevedibile e reduce da una sontuosa vittoria contro Treviglio nell’ultimo turno.

Uno dei roster più forti dell’intera A2.Il compagno di Kobe ai Lakers, Ebanks è la stella. Federico Lestini l’ex. Attenti a  Saccaggi e la stellina Simonovic assolutamente dominante nella vittoria contro pronostico del PalaCalafiore nel girone di andata

La compagine toscana prova a ripetersi dopo il 70 a 75 di Reggio.

Si gioca alle ore 18 al Palaestra scenario che fu location di vittorie e scudetti a ripetizione nell’era Montepaschi.

La compagine toscana è, accanto all’Eurobasket Roma è una delle squadre “deluse”di questo campionato, fino al momento.

L’infortunio dell’ottimo Cappelletti, l’esonero di Giulio Griccioli ed una nuova ripartenza con un Coach che conosce bene ambiente e scenari come Matteo Mecacci si è unito strada facendo al saluto per Turner, volato a Napoli in fondo alla classifica e l’ingaggio dell’ottimo Tomas Kyzlink.

Lorenzo Saccaggi è il capitano di un team che ha un gruppo di italiani da sogno.

Saccaggi è il regista della Mens Sana, fratello minore di Andrea, esterno del Latina.

Daniele Sandri, strappato alla Virtus Roma è la stella italiana del team: giocatore super in campo aperto che i tifosi calabresi ricordano nella corazzata Torino di Coach Pillastrini al primo anno di Dna.

L’atipico Casella, specialista al tiro con esperienze anche in A1 da una grossa mano partendo dalla panchina.

In ala forte gioca l’ ex di turno Federico Lestini : cresciuto alla Viola sin da bambino nei ’83 di Coach Iracà.

Stefano Borsato(ex Benetton, Roseto,Ferrara,Forlì,Jesi e Piacenza) è il back-up del play e compone un nucleo di italiani dove opera vicino al canestro il roccioso Giovanni Vildera che, contro la Viola fece sempre bene in canotta Paffoni Omegna.

Poi c’è lui, la rivelazione Marko Simonovic: talento cristallino e margini di miglioramento incredibile(parte in palleggio come se fosse una guardia) sia a livello fisico che a livello tecnico: classe 1999 dal Montenegro pronto per il Draft 2018 della Nba. L’ex compagno di squadra di Allen Agbogan giocò la sua miglior partita della stagione proprio al PalaCalafiore.

Devin Ebanks, ex Lakers è la stella.

Classe 1989, ha giocato con Kobe Bryant nel biennio 2010-2013.

Newyorchese, 2.06 cm per 96 kg, Ebanks è un altro giocatore devastante per la serie A2: lo scorso 24 Giugno con l’Atléticos de San Germán, nella Lega portoricana, ha realizzato 50 punti.

Completa il roster, il nuovo innesto Kyzlink che in tanti ricorderanno nella sua esperienza a Treviglio.

Il nazionale della Repubblica Ceca regala imprevedibilità ed un assetto diverso ai toscani. Il classe 1993 ha esperienza in Eurolega ed appare, al momento la carta in più di un roster fortissimo.

Show Buttons
Hide Buttons