LA NBA SI RIFA’ IL LOOK

di Gaetano Laganà – La marca d’abbigliamento sportivo Nike ha svelato le prime 4 divise da gioco della prossima stagione, tra cui quella dei campioni 2017 dei Golden State Warriors. Dalla prossima stagione si darà seguito all’accordo raggiunto nel 2015, con il passaggio dello sponsor tecnico da Adidas a Nike appunto.

L’azienda dello swoosh ha messo in piedi qualcosa di rivoluzionario per la realizzazione delle prossime divise: 25 anni di lavoro di esperti e ricerca tecnologica (utilizzate addirittura mappe 3D), su indicazione degli stessi giocatori e con tanto di svolta ecologica (pare siano composte da filati Alpha e poliestere riciclato da circa 20 bottiglie PET per divisa). Ma quello che ha colpito di più alcuni giocatori tester (Irving e Green in particolare) sono la capacità di traspirazione e asciugatura del sudore, con Nike che dichiara infatti miglioramenti del 30% e del 15% in termini di efficacia e tempistiche.

Ma le novità per gli appassionati non finiscono qui. Non esisteranno più infatti le divise da casa e da trasferta, ma verranno prodotte 4 divise ufficiali per ogni squadra: la “Association Edition”, maglia bianca standard; la “Icon Edition”, maglia colorata standard; la “Inspired by the community” e la “Inspired by the athlete’s mindset”, che verranno rivelate più avanti. Per 8 squadre saranno disponibili in autunno anche le “Classic Edition”.

Tutte le divise avranno il marchio Nike e sarà presente per tutte le squadre, ad eccezione dei Charlotte Hornets che saranno marchiate Air Jordan, data la proprietà di MJ. La stessa Nike provvederà anche ad aggiornare il nuovo Logo della Lega ed i nuovi loghi di molte squadre, tra cui i Cavaliers, Mavs e Twolves. Infine saranno inserite le patch con lo sponsor commerciale, altra grande novità della prossima stagione. Le nuove maglie saranno rivelate tutte nei prossimi mesi, secondo le volontà delle singole franchigie, ma saranno tutte disponibili per l’inizio della stagione il 17 Ottobre.

 

Show Buttons
Hide Buttons