La Nertos è campione d’Inverno

 

 

Ne succedono di tutti i colori aspettando il posticipo di questa sera tra Jbl e Bim Bum.

La Nertos Cosenza di Coach Arigliano è la formazione “Campione D’Inverno” al termine di un girone di andata terminato con una sola sconfitta nel bagaglio sul campo del Lamezia.

Il campionato,però appare aperto a mille interpretazioni e mille sorprese nel girone di ritorno.

Probabilmente nessuna squadra ha le carte in regola a livello societario e programmatico per giocare il prossimo campionato di Dnc ma vincere fa sempre gola nonostante la carenza degli impianti,il ricambio giovanile “quasi” assente,la copertura mediatica ridotta ai minimi termini e la comunicazione istituzionale che non c’è mai stata.

I silani  della Nertos sudano per tre quarti contro l’Olympic Club orfana di una pedina super come Iulianello.

I reggini vanno anche avanti di dieci nel secondo periodo.

L’uscita per infortunio di Benedetto indebolisce il pacchetto lunghi dei rosso-blu che recuperano per l’occasione Crucitti.

Nel quarto periodo Nicco Guzzo mette il turbo ai suoi.Pate e Gallo iniziano a far canestro con continuità per un parziale assolutamente devastante 33 a 15.

Cosenza, con merito è campione d’inverno ma,come detto,attenzione alle sorprese anche perché i silani nel girone di ritorno giocheranno tre partite delicatissime in casa di Villa San Giovanni,Botteghelle ed Olympic.

L’Olympic guarda con fiducia al futuro e si prepara al recupero contro la Bim Bum considerando che i rosso-blu sono stati gli unici a vincere in casa della rivelazione Lamezia.

Prestazione eroica proprio del Lamezia che espugna inaspettatamente il campo del Villa San  Giovanni. Villa comada le danze per quasi tre quarti.

Lamezia, dopo uno sfondamento abbastanza dubbio subito da Rubino si auto-carica alla grande e sfodera un finale da sogno.

Da quel punto in poi i bianco-rossi giocano alla grande contro il più brutto Villa visto in questo girone.

Grande concentrazione sul finale per i bianco-rossi per firmare un’impresa che propone i lametini come rivelazione assoluta del torneo.

Venuti insacca una tripla determinante,Simone Grande è l’Mvp della serata ed il suo recupero potrà diventare determinante per il proseguo del torneo.

Villa paga  soluzioni troppo individuali ma calendario alla mano ha tutte le carte in regola per vincere il più imprevedibile dei campionati di C Regionale.

Colpaccio esterno della Botteghelle Basket che firma una grande vittoria giunta senza il Coach Corlito ed il regista titolare Catanoso.

Gara equilibratissima in casa della Virtus Catanzaro.

Mini allunghi da una parte e dall’altra per tutta la gara.

Più tre, al massimo più quattro sono i punti di gap tra le due squadre.Sul finale, dopo una tripla di Canale sembra fatta ma Morici pareggia nuovamente i conti.

A due minuti dal termine sale in cattedra Demetrio Quattrone che,con due giocate da urlo firma l’allungo decisivo fino al più quattro che diventa imprendibile nonostante la voglia dei giovani catanzaresi.(66 a 67).

Grande impresa esterna del Basket Rosarno che vince e si stacca dall’ultimo posto in classifica espugnando il Centro Viola al termine di una gara ricca di emozioni.

Partita sempre punto a punto:tante velocità e tanti errori in un match quasi da basket giovanile.

Rosarno durante la gara mostra maggior “malizia” e tanta grinta al rimbalzo.

L’extrapossesso catturato in attacco in un momento decisivo della gara dal più minuto atleta sul parquet,il numero dieci Salvatore Ruggero sarà l’emblema della voglia di vincere dei ragazzi di Coach Barilla.

La Viola paga l’assenza del regista Russo e le precarie condizioni di Ion Lupusor.

I palloni decisivi li segna sempre lui:il top scorer del campionato Pasquale Crucitti,quarantuno punti e tanta tranquillità.

 

Villa San Giovanni-Lamezia 62-66

(16-13,18-15,10-22,18-16)

Villa San Giovanni:Sergi 10,Pellicanò 15,Miloro ne, Canale 2,De Stefano 2,Minaldi ne,Postorino 2,Cerami 19,Tripodi,Rigolino ne.All Eugenio Dattola.

Lamezia:S.Grande 16,Lazzarotti 10,M.Grande 5,Rubino 9,Fragiacomo 10,Falvo 2,Venuti 5,Petrosino,Gatto,Cavaliere.All Nando Fusto

Arbitri Alessandro Cagliostro ed Enzo Zappia di Reggio Calabria

 

Scuola di Basket Viola-Basket Rosarno

(26-25,21-23,27-27,20-22)

Viola:Latella 18,Lupusor 32,Manfrè 7,Bagnasco 13,Labate 2,Franzò 10,Osmatescu 6,Panzera 6,Buffon,Barreca.All Pasquale Iracà Assistenti Umberto Crea e Giuseppe Cotroneo

Basket Rosarno:Muià 13,D.Donato 7,Crucitti 41,A.Donato 8,Lo Presti 9,Ruggero 5,La Rosa 10,Messina 1,Garruzzo G 3,Garruzzo M.All Francesco Barilla

Arbitri Roberto Viglianisi di Villa San Giovanni e Manal Nakkache di Reggio Calabria

 

Nertos Cosenza-Olympic Reggio 87-64

(18-16,36-36,54-49)

Nertos:Guzzo 29,Gallo 20,Pate 17,Coscarella 2,Russo 6,Spadafora 2,Cundari 3,V.Gallo 4,Di Salvo 4,Bilotta.All Arigliano

Olympic:Costantino 19,Hlusko,Catalano 5,M.Sant’Ambrogio 2,Lazzara 25,Arena,Crucitti 4,Lombardo 2,Benedetto 7.All C.Sant’Ambrogio

Arbitri Sposato e Nocera

 

Virtus Catanzaro-Botteghelle 66-67

26-20,36-33,47-48)

Virtus Catanzaro:Munizzi 15,Morici 22,Urzino 2,Cossari 13,Porto 6,Calabretta 6,Fratto,Bova,Scuderi,Screnci 2.All Ceroni

Botteghelle:Comi,Pensabene 15,Vinci 11,Vazzana 11,Crea,Canale 17,Minniti,Santucci 2,Quattrone 11.

Arbitri:Prisco di Cosenza e Loccisano di Locri.

 

Classifica

Nertos Cosenza 16

Lamezia 14

Villa San Giovanni 14

Botteghelle 12

Olympic Club 10*

Virtus cz 6

Bim Bum 6**

Rosarno 4

SbViola 2

Jbl 2*

*Partite in meno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons