LA PLANET CERCA UN SUCCESSO CAPITALE

di Maria Taverniti – Incredibile voglia di riscatto per i giallo-rossi dopo due sconfitte subite all’0vertime.

CATANZARO – 50 minuti sabato scorso sul campo della Tiber Basket Roma, 45 minuti giovedì sera contro la Virtus Valmontone: anche se i risultati possono non sempre collimare con il dispendio di energie, è innegabile come la Planet Catanzaro non stia lesinando forze e sacrificio per superare uno scorcio di stagione tanto impegnativo quando parco di successi.

Due trasferte capitoline in una settimana; tre gare disputate in 7 giorni, due delle quali trascinate ad interminabili supplementari; la terza, quella in programma questo pomeriggio contro la Stella Azzurra Roma, a distanza di appena 48 ore dal match interno contro Valmontone. Tutto questo mentre la classifica della formazione di coach Fabrizio Tunno reclama una sferzata, una decisa inversione di marcia per risalire la china. Alla vigilia della 7^ giornata di campionato, la Mastria Vending si ritrova invischiata in una frotta di ben cinque squadre ( a 4 lunghezze, accanto ai calabresi anche Venafro, Cassino, Tiber e Stella Azzurra) che sgomitano per allontanarsi dalla parte bassa del ranking e, contestualmente, evitare di perdere troppo terreno dalle posizioni elitarie. La classifica è oltremodo corta: ben 10 squadre racchiuse in appena 4 punti, un precario equilibrio iniziale che, in attesa di meglio definire ruoli, tattiche e geometrie degli attori principali, potrebbe essere sovvertito ad ogni giornata.

I calabresi sono reduci da una doppia sconfitta alquanto indigesta. L’opportunità di riscatto assume le sembianze di una squadra dalla linea green, per definizione uno dei settori giovanili più in vista della pallacanestro di casa nostra. Un ambiente votato da sempre alla scoperta ed alla valorizzazione di giovani talenti, un campionato senior disputato con una formazione quasi interamente under 18, un coach – Germano d’Arcangeli – che, in linea con la mission societaria, continua a sfornare papabili campioncini ed ha buttato nella mischia, il 14 Ottobre scorso, il giovanissimo Matteo Spagnolo. Un nome questo che potrebbe dire qualcosa solo ai più stretti addetti ai lavori a differenza della sua carta d’identità che recita, come data di nascita, 10.12.2003. Insomma, prossimo avversario della Mastria Vending Catanzaro sarà proprio la Stella Azzurra Roma, squadra che condivide con i catanzaresi la penultima posizione in classifica ma con una gara da recuperare in casa della Tiber Basket, in programma mercoledì 08 Novembre.

Reduci da tre sconfitte consecutive, l’ultima delle quali a fil di sirena sul campo della capolista Luiss Roma, i nerostellati si preparano al prossimo impegno contro la Planet con tutta la grinta che traspira dalle parole del playmaker Dalph Adem Panopio, attraverso la nota stampa del club. “Contro Catanzaro – le parole del giovane classe 2000 italo-filippino – dovremo continuare con la stessa energia messa contro la prima della classifica. Anche i calabresi sono una squadra molto forte, un po’ diversa rispetto alla LUISS ma ha molti giocatori che corrono e anche molto esperti. (…) Uno dei segreti sarà fare un ottimo stop difensivo ai loro contropiedi. Dovremo essere sempre pronti in difesa e segnare tanti punti in attacco” (Ufficio Stampa Stella Azzurra Roma). Proprio la difesa è il punto forte della giovanissima formazione capitolina, una delle migliori del girone con una media punti subiti pari a 70.8. In attacco, la Stella viaggia ad una media di 73 punti/partita segnati con tre uomini in doppia cifra: Corbinelli (19), Ianelli (12,3) e Caceres (10.8).

Un pre-partita incerto anche se la statistica di campionato parrebbe protendere a favore degli ospiti: nella progressione iniziale, dopo ogni vittoria dei giallo-rossi è arrivata la duplice sconfitta. Contro Tiber e Valmontone il copione è stato rispettato, si cerca ora il terzo sigillo stagionale sul campo dell’Arena Altero Felici di Via Flaminia. E sarebbe anche il primo ottenuto in esterna.

 

Palla a due alle ore 18:00 con la direzione di gara affidata ai Sigg.ri Biagio Napolitano di Quarto (NA) e Adriano Fiore di Scafati (SA).

Il primo degli anticipi del sabato si giocherà alle 15:30 a Cagliari dove la formazione locale del Su Stentu ospiterà la Virtus TSB 2012 Cassino. Alle 18:00, in contemporanea con la gara della Planet, scenderanno in campo anche Tiber Basket Roma – Virtus Arechi Salerno.

Domani le altre partite della 7^ giornata del campionato di serie B/girone D: Basket Barcellona – Pol. Battipagliese, Il Globo Isernia – Luiss Roma, Basket Scauri – Virtus Valmontone, Pallacanestro Palestrina – Dynamic Venafro.

Il posticipo sarà il derby siciliano tra Irritec Capo d’Orlando e Playa Hotel Patti in programma lunedì 06 Novembre alle ore 20:30: il match sarà trasmesso in diretta in chiaro sul canale YouTube LNP Channel.

 

Questo invece il programma domenicale della 7^ giornata su LNP Channel:

Ore 18.00 LTC S. Giorgio su Legnano – Witt-Acqua S. Bernardo Alba (girone A)

Ore 18.00 Tigers Forlì – Gordon Nuova Pallacanestro Olginate (girone B)

Ore 18.00 Ristopro Fabriano – Lions Basket Bisceglie (girone C)

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

 

Show Buttons
Hide Buttons